Archivio categoria: News

Sicomoro: elezioni, Kabul e referendum eutanasia

17 Settembre 2021 di fabio pizzul

Il voto nei comuni: scegliere esperti in “buone relazioni”

Kabul, nostalgia della serenità perduta

Uscire dalla pandemia sanitaria e culturale – Marco Granelli

Voci di donne per la parità – Roberta Osculati

Milano non si gira dall’altra parte – Valerio Pedroni

Digital per il sociale: la vera sfida del futuro – Alice Arienta

Autodeterminazione: se la vita è senza relazioni – Paolo Danuvola

https://noifuturoprossimo.it/wp-content/uploads/2021/09/Sicomoro-n.8-del-19-settembre-2021.pdf

Cernusco dedica il suo stadio a Gaetano Scirea

13 Settembre 2021 di fabio pizzul

Chi di voi (con almeno una quarantina di primavere sulle spalle) non ricorda Gaetano Scirea? Il libero per eccellenza del calcio italiano, vincitore del Mundial 1982, scomparso nel settembre del 1989 per un assurdo incidente stradale in Polonia. Da ieri il rinnovato stadio di Cernusco sul Naviglio, città in cui Gaetano è nato e cresciuto, porta il suo nome. L’amministrazione comunale del comune della Martesana ha inteso così suggellare la conclusione dell’esperienza di città europea dello sport. continua a leggere »

Dote scuola, forse arrivano nuovi fondi

7 Settembre 2021 di fabio pizzul

Sono più di 45mila le famiglie lombarde che, a pochi giorni dall’inizio delle lezioni, pur avendone i requisiti, ancora non possono usufruire del cosiddetto Buono Scuola da 200 euro, per l’acquisto di materiale didattico. Regione Lombardia, al momento, soddisfa solo 78mila delle 125mila domande ammesse.
Sull’argomento il Pd ha presentato oggi un’interrogazione in Consiglio Regionale. continua a leggere »

Buone notizie per l’apprendistato. Spieghiamo da dove arrivano.

6 Settembre 2021 di fabio pizzul

Venerdì scorso Regione Lombardia ha comunicato con soddisfazione un nuovo intervento in materia di apprendistato, attraverso uno stanziamento di 14 milioni. Lo ha fatto sapere l’assessore alla Formazione e Lavoro che ha anche precisato quanto segue: “Con questo intervento vengono finanziate le doti con cui i nostri giovani potranno lavorare e, contemporaneamente, conseguire il proprio titolo di studio. Dei 14 milioni di euro a disposizione, un milione è dedicato all’acquisizione del Diploma di Istruzione Tecnica Superiore (ITS)”.
Che dire? Credo che sia certamente un buon intervento, anche perché da mesi, e non da ultimo durante l’assestamento di bilancio di fine luglio, il PD ha sollecitato maggiori risorse per l’apprendistato, da intendere sempre più come forma privilegiata per l’accesso al mondo del lavoro.
Non pretendo che l’assessora regionale Rizzoli dia all’opposizione quello che è dell’opposizione, ma mi pareva utile raccontare come sono andate le cose. continua a leggere »

Un giorno speciale grazie allo sport di tutti

5 Settembre 2021 di fabio pizzul

Oggi è un giorno speciale: non era facile immaginare che sarebbe arrivato.
Sulle prime pagine dei principali quotidiani nazionali campeggia in grande evidenza la foto di Ambra Sabatini, Martina Carioni e Monica Contraffatto, le tre atlete azzurre che hanno riempito il podio paralimpico dei 100 metri nella categoria T63. Credo che nessuno pensasse solo qualche anno fa che lo sport paralimpico potesse suscitare tutto questo interesse ed entusiasmo. Il miracolo è avvenuto e le paralimpiadi di Tokyo hanno dato la dimostrazione definitiva di quanto valgano questi straordinari atleti che ci danno un enorme messaggio di uguaglianza e speranza. continua a leggere »

Pedemontana. Avanti, ma non così.

1 Settembre 2021 di fabio pizzul

Il progetto di Pedemontana è obsoleto e poco sostenibile dal punto di vista ambientale. L’opera non può essere lasciata a metà, ma non deve neppure lasciare ferite insanabili su un territorio già sotto grande pressione ambientale. E’ necessario che il governo, con il coinvolgimento dei ministeri delle infrastrutture e della transizione ecologica,  promuova una revisione del progetto da concertare con il territorio.
Non posso che prendere atto che per la copertura finanziaria  si è trovata una soluzione. Quello che  ancora manca è un buon progetto. Quello attuale è obsoleto e ha un impatto eccessivo  sui territori, come hanno  già fatto notare diversi sindaci dell’area, e non offre soluzioni ai problemi di spostamento del territorio con i cittadini che dovranno sostenerne i costi, visto che i pedaggi, secondo quanto previsto dal progetto finanziario, saranno molto alti.

Come consiglieri regionali lombardi del PD chiediamo al governo di intervenire e concordare con Regione Lombardia una revisione del progetto da concertare con il territorio per evitare di realizzare un’opera  che nascerebbe già vecchia e inutile. Ci aspettiamo che anche la Regione prenda atto al più presto di questi problemi e si muova per definire con il Governo i passi necessari per far sì che Pedemontana sia un’opera utile ai cittadini e alle imprese e sostenibile per i territori che attraverserà.

Il mistero di una morte improvvisa

1 Settembre 2021 di fabio pizzul

Questo pomeriggio a Cesano Maderno verrà celebrato il funerale di Guido di Carpegna, il ventisettenne che ha perso la vita sul Civetta a causa di un chiodo che si è sfilato dalla roccia. Vi chiedo un pensiero e, se ritenete, una preghiera per lui e per la sua famiglia che deve affrontare ora il grande vuoto della sua mancanza. Un vuoto che nulla potrà colmare, ma che non è sinonimo di disperazione, nella consapevolezza che l’amore riesce misteriosamente ad andare oltre la morte.
Condivido con voi, a proposito della morte di Guido, le parole pronunciate domenica da don Paolo Alliata, amico della famiglia di Carpegna. Ascoltare è un modo per unirsi realmente alla misteriosa forza che ci assicura di sapere andare oltre la morte.
Che Guido riposi in pace e che il Signore dia forza e consolazione a chi lo piange.

I tamponi fantasma di Regione Lombardia

31 Agosto 2021 di fabio pizzul

Nelle cronache milanesi di questi giorni ha avuto grande evidenza la meritoria iniziativa di Regione Lombardia di sollecitare tutti coloro che rientrassero da Sardegna e Sicilia ad effettuare un tampone antigenico gratuito presso gli scali aeroportuali milanesi. Si è letto anche che nessuno dei circa 200 testati al giorno è risultato positivo. Ottima iniziativa, ripeto, ma sentite un po’ cosa è successo al sottoscritto rientrato ieri con un volo da Catania. continua a leggere »