Archivio categoria: News

La Lega contro ogni forma di possibile integrazione

7 novembre 2018 di fabio pizzul

Approvata per soli due voti, martedì scorso in Consiglio regionale, una mozione della Lega che ha l’obiettivo di ostacolare l’impiego di volontari e richiedenti asilo per i piccoli lavori di manutenzione del verde cittadino.

Il servizio del TG del La7 sulla mozione contro i lavori socialmente utili dei migranti

Il Governo sostenga la candidatura alle Olimpiadi con adeguate risorse

6 novembre 2018 di fabio pizzul

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità una mozione presentata dal PD con la richiesta alla Giunta di chiedere al Governo un impegno preciso, anche con adeguate risorse economiche, per il sostegno della candidatura di Milano e Cortina alle Olimpiadi del 2026. Speriamo davvero che a Roma si rendano conto del fatto che la candidatura olimpica è un bene per l’Italia intera e che, per questo, non può essere liquidata dal Governo con una metaforica pacca sulla spalla. Dalla Lombardia arriva una precisa richiesta che spero Roma non ignori.

IL TESTO DELLA MOZIONE (approvata con “invita” anziche “impegna” la Giunta)

I tablet del referendum? Ecco dove sono finiti

6 novembre 2018 di fabio pizzul

A oltre un anno dal lombardo referendum sull’autonomia i 23.000 tablet che Regione Lombardia aveva acquistato per il voto elettronico sono davvero finiti alle scuole?
A quanto pare sì, come ha spiegato l’assessore al bilancio Davide Caparini rispondendo oggi in Consiglio a un’interrogazione del PD.
Ma ecco i numeri… continua a leggere »

Che cosa ci unisce?

5 novembre 2018 di fabio pizzul

E’ una domanda che potrebbe essere decisiva per il PD di questi tempi.
La stessa domanda risulterebbe particolarmente calzante per i paesi dell’Unione Europea.
Il quesito non sarebbe mal posto anche se guardassimo alle diversi parti del nostro Paese.
Nulla di tutto questo: la domanda è stata il punto di partenza della riflessione che l’arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, ha posto sabato scorso a conclusione del sinodo minore “Chiesa dalle genti”.
Ma le risposte sul “che cosa ci unisce” offrono interessanti spunti di riflessione anche per altri campi.
continua a leggere »

A 100 anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale

4 novembre 2018 di fabio pizzul

Cento anni fa si concludeva per l’Italia la Prima Guerra Mondiale.
Fu il compimento dell’unità del nostro Paese, ma fu anche la più tremenda carneficina della storia.
Fare memoria di quella che papa Benedetto XV definì “inutile strage” è importante, soprattutto ora in Europa che viviamo da 70 anni in pace.
La Prima Guerra Mondiale pare lontanissima e il suo ricordo rischia di diventare un mito. D’altronde, fin dai primi anni del dopoguerra si tentò di creare il Mito dell’Esperienza della Guerra che risultò poi “utile” a fomentare nuovi odi e violenze in nome del popolo.
Riporto qui di seguito il link al discorso che il Presidente della Repubblica ha pronunciato oggi a Trieste, sede delle celebrazioni nazionali dell’anniversario. Un discorso appassionato e onesto nel ricordare la brutalità della guerra, il contributo portato dalla popolazione civile e dalle donne in particolare e la necessità di ricordare le vittime di tutte le parti in guerra (significativo l’omaggio alle bandiere di tutti i paesi belligeranti). Da leggere.
Il link al video e al testo del discorso del Presidente della Repubblica
Vi propongo anche alcuni stralci di un libro che credo faccia riflettere sul modo in cui sono state raccontate e ricordate le guerre del ‘900, “Le guerre mondiali – dalla tragedia al mito dei caduti” di George L. Mosse, edito da Laterza nel 1990. Fanno riflettere, senza nulla togliere al dovere della memoria di chi in quei conflitti ha perso la vita. continua a leggere »

Il ricordo dei defunti a Milano

2 novembre 2018 di fabio pizzul

Giornata dedicata alla memoria dei defunti.
Un appuntamento con un alto valore personale e familiare, ma dall’alto significato religioso e civile.
I cimiteri sono segno visibile della memoria e rappresentano un importante segno di condivisione civile che va oltre la dimensione individuale e ci preserva da una solitudine sociale che per chi perde i propri affetti richia di gettare nella disperazione.
La città di Milano ha celebrato questa giornata con due appuntamenti, la Messa per i caduti di tutte le guerre nella basilica di San’Ambrogio e la cerimonia civile presso il Famedio del Cimitero Monumentale.
continua a leggere »