Allarme servizio sanitario

5 Aprile 2024 di fabio pizzul

In un appello pubblico 14 scienziati hanno lanciato un allarme sulla sostenibilità del nostro sistema sanitario nazionale. Per Radio Marconi ho sentito il professor Francesco Longo del Cergas della Bocconi, uno dei firmatari dell’appello.

1 commenti su “Allarme servizio sanitario

  1. Rodolfo Vialba

    Nell’Editoriale di Avvenire del 5 aprile dal titolo “Ultima Chiamata” Walter Riccardi dice che non è facile descrivere l’involuzione del nostro Servizio Sanitario Nazionale, in particolare se rapportato con gli altri Paesi europei, rispetto ai quali l’Italia si colloca negli ultimi posti della classifica sia in termini di finanziamento sia di dotazione di personale e strumentazione sanitaria.
    La domanda fondamentale è: che cosa determina queste differenze con i Paesi Europei?
    Sicuramente, ma non solo, le difficoltà economiche dell’Italia, gravate da quasi 3.000 miliardi di euro di debito pubblico per un costo di circa 100 miliardi all’anno, dall’evasione fiscale superiore ai 100 miliardi all’anno e da politiche fiscali praticate dal Governo con ben 18 condoni fiscali che privilegiano l’area del lavoro autonomo che già gode della Flat Tax al 15% per redditi fino a 85.000 euro all’anno, area nella quale l’evasione fiscale raggiunge il 70% dei redditi.
    Il Governo Meloni evidentemente ha fatto altre scelte che non sono quelle di incentivare il Servizio Sanitario Nazionale ma di remiare la sua base elettorale
    Nel merito trova conferma l’avvertenza che circolava nella campagna elettorale del 2022: “Fate attenzione a dove mettete la croce perché poi dovete portarla”.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *