Appello della società civile: un ascolto necessario (ma non scontato)

7 Settembre 2022 di fabio pizzul

Un appello per un’Italia che sappia valorizzare le tante ricchezze sociali diffuse nei territori. Arriva da un nutrito gruppo di rappresentanti della cosiddetta società civile che ieri a Roma hanno consegnato alle forze politiche un documento che chiede di valorizzare il contributo delle tante realtà diffuse che operano nell’economia civile, nel Terzo Settore, nel volontariato. E’ la voce dell’Italia che vive accanto alle persone e promuove percorsi di condivisione e comunità. Se guardiamo alle liste proposte dai partiti per le prossime elezioni, questo mondo non trova grande spazio, anche nel PD, con piccole eccezioni. E’ un mondo che non urla e non protesta, costruisce silenziosamente legami comunitari che promuovono bene comune, espressione ormai bandita dalla politica, ma straordinariamente importante per costruire una società meno ingiusta. Vi lascio alla lettura dell’appello che avrei sottoscritto molto volentieri, ma non sono nelle condizioni di farlo: mi trovo dall’altra parte della “barricata” e devo far sì che la politica, PD in primis, non sia sordo a queste istanze. Ci proverò, al di là delle parole di circostanza che riempiono le campagne elettorali.

Appello società civile elezioni.docx

https://www.nexteconomia.org/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.