Caos vaccini alle Scintille: è così che aiutiamo i più fragili?

21 Novembre 2021 di fabio pizzul

E meno male che dobbiamo fare di tutto per accelerare le terze dosi.
Leggete un po’ qual era la situazione venerdì al Palazzo delle Scintille, quello che viene definito il fiore all’occhiello tra i centri vaccinali lombardi.
Mi auguro che Regione Lombardia, oltre a vantarsi di avere il record delle vaccinazioni, si attrezzi perché la somministrazione della terza dose non si trasformi in una corsa ad ostacoli per i più fragili che, con grande responsabilità, hanno deciso di chiederla.
Leggete la testimonianza qui di seguito. Io sono rimasto molto amareggiato.

Ho prenotato terza dose alle Scintille per venerdì mattina alle 11. La fila all’esterno era per tutti identica, carrozzine, stampelle ecc., io avevo la targhetta “non udente”. Mezzora fuori. Un solo varco aperto. Dentro un volontario distribuiva dei numeri per suddividere la fila, mi pare in tre. Io faccio uso del cellulare che mi trascrive ciò che mi viene detto. Non avevo capito dove andare e il volontario mi ha detto: “mi tocca anche questo!”. Io ho replicato: “non è colpa mia se sono sorda”, allora mi ha ripetuto l’indicazione. Il caos era notevole e le sedie non bastavano per tutti. Le accettazioni erano bloccate e ho fatto un’altra mezzora di fila in piedi. Dopo aver effettuato l’accettazione. i numeri per entrare allo screening iniziale venivano urlati da una volontaria. Nessuno schermo. Regnava un caos terribile, molti protestavano a viva voce. Nella sala finale, dove si attende i 15 minuti post iniezione, non c’erano i bagni. Avrei dovuto tornare indietro. Tra l’altro, non c’era nessuna distinzione tra chi faceva prima dose o terza. Dimenticavo: venerdì facevano solo Moderna e te lo dicevano solo dopo accettazione. Questo ha creato ulteriori ritardi perché le perplessità di chi aveva avuto altri vaccini per le prime due dosi non sono mancate.
L.C.

3 commenti su “Caos vaccini alle Scintille: è così che aiutiamo i più fragili?

  1. Luigi Massari

    penso sia una questione del centro. Questa mattina due miei parenti anziani (di cui una in carrozzina) hanno fatto la terza dose, ed avevo prenotato nel sito internet io per loro (per me devo attendere ancora, per arrivare a sei mesi dalla seconda vaccinazione), e non hanno avuto nessun problema al CV Humanitas di Pieve Emanuele.
    La terza dose è stata loro somministrata non solo nella fascia oraria indicata ma anche nell’orario previsto per il loro ingresso

    Replica
    1. fabio pizzul Autore articolo

      Caro Luigi, mi auguro che sia così e che il caos di venerdì scorso a Palazzo Scintille sia solo una brutta parentesi.
      Grazie della segnalazione.

      Replica
  2. Luigi Massari

    me lo auguro anch’io, perché per la mia terza dose mi è stato assegnato proprio il Palazzo Scintille (che per me è ancora il Palazzetto dello Sport, con la Sei Giorni di ciclismo).
    Se la situazione non sarà delle migliori vedrò di segnalarlo.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.