Dote scuola, forse arrivano nuovi fondi

7 Settembre 2021 di fabio pizzul

Sono più di 45mila le famiglie lombarde che, a pochi giorni dall’inizio delle lezioni, pur avendone i requisiti, ancora non possono usufruire del cosiddetto Buono Scuola da 200 euro, per l’acquisto di materiale didattico. Regione Lombardia, al momento, soddisfa solo 78mila delle 125mila domande ammesse.
Sull’argomento il Pd ha presentato oggi un’interrogazione in Consiglio Regionale.

L’assessore all’istruzione Fabrizio Sala ha riconosciuto la scarsità delle risorse e si è giustificato affermando che la platea dei beneficiari di questa misura è progressivamente aumentata in questi anni, soprattutto a causa delle peggiorate condizioni economiche delle famiglie dopo la pandemia. Secondo Sala, la domanda è cresciuta anche grazie alla buona comunicazione fatta, evidentemente, commento io, in precedenza non erano state informate a sufficienza. L’assessore, come abitudine della giunta lombarda, si è lamentato della progressiva riduzione delle risorse statali a fronte del fatto che Regione Lombardia avrebbe sempre fatto la sua parte. La cosa importante è contenuta nella parte finale della risposta dell’assessore: “In questo momento è in corso una ricognizione all’interno della Giunta, per verificare la possibilità di evadere tutte le domande. Nell’arco di una settimana pensiamo di reperire queste risorse”.
Speriamo che sia così e che le 47mila famiglie escluse possano ricevere i soldi promessi.
Tenete conto che stiamo parlando di famiglie con un ISEE inferiore ai 15mila euro.
Vi terrò aggiornati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.