Regione Lombardia: niente incentivi per chi ha cambiato l’auto nel 2020

4 Maggio 2021 di fabio pizzul

Tutti coloro che hanno acquistato veicoli a zero o bassissime emissioni tra il 29 novembre 2019 e il primo marzo 2021, non otterranno alcun sostegno da Regione Lombardia. Questa mattina, nell’aula del Consiglio regionale, ho interpellato la giunta lombarda sulla possibilità di sostenere quei cittadini che hanno provveduto alla sostituzione dei mezzi più inquinanti e si trovano ora inaspettatamente esclusi da ogni forma di beneficio economico. La risposta è stata netta: niente da fare.
L’assessore Cattaneo è stato molto chiaro: sono cambiate le modalità di accesso e non ci sono risorse sufficienti, ma rimane il fatto che cittadini che hanno compiuto un’azione meritoria rimarranno esclusi da qualsiasi sostegno.
Prendendo atto della risposta secca dell’assessore, ho sottolineato come sarebbe opportuno che i bandi indetti dalla regione fossero più stabili nel tempo e programmati in modo costante, così da agevolare i cittadini nella pianificazione dei propri acquisti e nell’accesso ai bandi stessi.
Sarebbe anche auspicabile che in futuro la Regione stanzi maggiori risorse su questi bandi per la sostituzione degli autoveicoli inquinanti che sono fondamentali per la sostenibilità ambientale di cui tanto si parla e che vanno nella direzione della transizione ecologica che ci aspetta.
Spero che le mie non rimangano parole al vento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.