Problemi restano, ma qualche segnale c’é

23 Marzo 2021 di fabio pizzul

Un giorno dopo la decapitazione di Aria i problemi non sono certo scomparsi e, anzi, ci arrivano nuove segnalazioni di disservizi e malfunzionamenti. La cancellazione del Cda rischia di essere solo l’ennesimo fumo gettato negli occhi ai lombardi, se non ci sarà presto il ricorso a contromisure efficaci.

Vanno nella direzione che abbiamo auspicato ieri sia la richiesta dell’assessora Moratti alle ASST e ATS di farsi carico della convocazione degli anziani over 80 e dei soggetti fragili, in attesa che inizi a funzionare il servizio di Poste per la campagna massiva, sia l’indicazione della ministra Gelmini di una proposta rivolta alle Regioni per una collaborazione più stretta, una sorta di affiancamento, per la campagna vaccinale. Sono proposte di buon senso, utili all’ambizioso obiettivo da raggiungere, e sarebbe un errore se un inutile e infondato orgoglio di parte che aleggia in Regione Lombardia impedisse di cogliere questa occasione. Cercare e accettare l’aiuto proveniente dalla struttura commissariale può fare la differenza per i cittadini lombardi, e questa è la cosa più importante. vanno sia la richiesta dell’assessora Moratti alle ASST e ATS di farsi carico della convocazione degli anziani over 80 e dei soggetti fragili, in attesa che inizi a funzionare il servizio di Poste per la campagna massiva, sia l’indicazione della ministra Gelmini di una proposta rivolta alle Regioni per una collaborazione più stretta, una sorta di affiancamento, per la campagna vaccinale. Sono proposte di buon senso, utili all’ambizioso obiettivo da raggiungere, e sarebbe un errore se un inutile e infondato orgoglio di parte che aleggia in Regione Lombardia impedisse di cogliere questa occasione. Cercare e accettare l’aiuto proveniente dalla struttura commissariale può fare la differenza per i cittadini lombardi, e questa è la cosa più importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.