Un commento su “Storie e idee per ricominciare: Irene Tinagli

  1. Luigi Massari

    seguo da anni le vicende europee, soprattutto nei settori di mia competenza.
    Concordo con Irene Tinagli: l’Italia deve correre, ed essere precisa nelle proposte/richieste.
    Troppo spesso in passato, anche recente, il nostro Paese, e le molte istituzioni locali, non ha tenuto il passo degli altri Paesi europei.
    Sapremo farlo in questa occasione?
    Mi auguro di si, anche se numerose premesse, come il maggior coinvolgimento dei cittadini (prendo ad esempio Germania e Francia) mi sembra ampiamente disatteso; richieste di coinvolgimento ci sono state, ma le risposte da qualsiasi istituzione nazionale o locale non sono mai arrivate.
    Troppe sono le occasioni per “calare dall’alto” decisioni prese da pochi.
    Non è il mio caso, ma non meravigliamoci quindi se poi molte persone considerano la politica un “affare” di pochi.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.