Un commento su “Storie e idee per ripartire: Anna Taveggia, pediatra

  1. Maria Gabriella Tommasini

    Interessante contributo della dottoressa Taveggia, ma dove questa rete non è percepita da cittadini / pazienti che si fa? Abito a Vaprio d’Adda e in tutti questi mesi MAI abbiamo avuto un contatto con nostro medico di base per almeno sentire un consiglio, una raccomandazione… In famiglia mio marito fa parte dei soggetti fragili per una lunga serie di patologie riconosciute… Forse la realtà dei pediatri è più responsabile, però la pandemia ha colpito gli anziani… I medici sono stati anche loro vittime ma la loro professione è fondamentale per tutti. E sentire una vicinanza anche solo virtuale avrebbe aiutato

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *