50 anni di regioni: autonomia e responsabilità

4 Agosto 2020 di fabio pizzul

I presidenti delle regioni e delle province autonome sono stati ricevuti oggi al Quirinale dal Presidente della Repubblica per celebrare i 50 anni della nascita delle regioni a statuto ordinario.
Un’occasione per fare il punto sul ruolo delle autonomie regionali e per delineare possibili sviluppi della loro funzione in leale collaborazione con lo Stato e nella valorizzazione delle altre autonomie regionali.
Le regioni hanno presentato un documento per il rilancio del Paese e il Presidente Mattarella ha sottolineato la necessità che la “soggettività politica delle Regioni si sviluppi, non in contrapposizione con l’indirizzo politico statale, ma in chiave di confronto e di cooperazione”.

Visto che la possibile camera della autonomie è stata bocciata dal referendum costituzionale, vanno rilanciate le funzioni delle conferenze stato regioni e valutata, ha sottolineato il Presidente, una possibile integrazione della Commissione parlamentare per le questioni regionali con rappresentanti delle stesse autonomie territoriali.
Vi indico i link ai discorsi del presidente della Conferenza delle regioni Bonaccini e del Presidente della Repubblica.
Interessante anche il già citato documento approvato dalle regioni per il rilancio del Paese, che trovate qui.
Molto materiale su cui sarà importante riflettere.
Spero che lo si possa fare anche in Lombardia, dove l’amministrazione regionale non mi pare abbia attualmente la lucidità e la forza per affrontare questi temi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *