Si torna a scuola!

27 Giugno 2020 di fabio pizzul

Bisognerà attendere (per gli studenti) il 14 settembre, ma la decisione è presa: si torna a scuola! La prudenza per la salute di insegnanti e ragazzi ha spinto il Governo a riflettere con grande attenzione sul da farsi e a stilare delle linee guida che ora dovranno trasformarsi in progetti costruiti sui singoli territori. Al di là della legittima preoccupazione di insegnanti e famiglia, ora è il momento di costruire le condizioni migliori per il tanto sospirato rientro nelle classi. Il Governo ha stanziato un miliardo per interventi relativi alla sicurezza nelle scuole. Il problema è ora utilizzare in tempo queste risorse.
Non vi nascondo che avrei preferito più coraggio, magari con la possibilità di fare esami di terza media e maturità completi e in presenza e magari con lavori nelle scuole fatti durante i mesi di chiusura.
Inutile, però, guardare al passato: costruiamo le migliori condizioni possibili per un buon rientro in classe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *