Centri Estivi al via: come utilizzare il “bonus baby sitter”

15 Giugno 2020 di fabio pizzul

Partono oggi in un buon numero di realtà lombarde di Centri Estivi. Molti di questi sono gestiti dagli oratori che si sono messi in gioco, nonostante le norme dell’emergenza Covid-19 non consentano lo svolgimento del tradizionale oratorio estivo. Come molti di voi sapranno, per il pagamento dei Centri Estivi è possibile utilizzare il “bonus baby sitter” previsto dal cosiddetto DL Rilancio.
Oltre a ringraziare e augurare buon cammino e buon lavoro a tutti coloro che si sono presi la responsabilità di garantire questo importante servizio, vi segnalo qui di seguito le modalità (tratte da una lettera dell’avvocatura della Diocesi di Milano) per poter usufruire del bonus baby sitter messo a disposizione dal Governo.



Il DL Rilancio prevede che il bonus baby sitter possa essere usato, in tutto o in parte, anche per il pagamento per la frequenza ai centri estivi, per periodi di minimo una settimana o multipli di settimane, che non potranno andare oltre la data del 31 luglio 2020. Il bonus, erogato dall’INPS direttamente alle famiglie, avrà i seguenti importi: a. fino a 1200 euro per- lavoratori dipendenti del settore privato, – iscritti in via esclusiva alla Gestione separata INPS, – autonomi iscritti all’INPS e alle casse professionali; b. fino a 2000 euro per i lavoratori dei comparti sicurezza, difesa e soccorso pubblico e per il settore sanitario, pubblico e privato accreditato. La domanda deve essere fatta online sul sito dell’INPS direttamente dalla famiglia; a questo proposito si precisa che: – nella compilazione, oltre alla denominazione e al codice fiscale della parrocchia dovrà essere indicato anche il codice identificativo “Centri con funzione educativo-ricreativa (LA)”; – è richiesto di allegare alla domanda la documentazione comprovante l’iscrizione (ad esempio, ricevuta di iscrizione o altra documentazione che attesti l’iscrizione); si consiglia alle famiglie di inviare all’INPS copia del modulo di iscrizione. È necessario che la Parrocchia rilasci alla famiglia una ricevuta di avvenuto pagamento con alcuni dati, secondo il modello allegato (All. 9). Questa ricevuta sarà conservata dalla famiglia ed inviata all’Amministrazione finanziaria solo in caso di richiesta.

L’allegato 9 – https://www.chiesadimilano.it/avvocatura/files/2020/06/9-Centri-estivi-Ricevuta.docx

E la documentazione completa compresa della modulistica per le dichiarazioni necessarie per la frequenza:
https://www.chiesadimilano.it/avvocatura/oratorio/oratorio-2621.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *