S. Anna di Stazzema: ricordare per essere più forti

12 Agosto 2019 di fabio pizzul

Settantacinque anni fa, nell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema, i nazisti massacrarono oltre 550 persone, tra cui molti bambini.
I morti accertati sono stati 560, ma non conosceremo mai il numero preciso.
Protagonisti della strage gli uomini del Battaglione “Galler”, ovvero il II Battaglione del 35° reggimento della 16° Panzer-Grenadier-Division, Reichsfurer-SS. Alla strage parteciparono anche Alpini del 3 battaglione Hochgebirgsjager.
I nazisti salirono a Sant’Anna dalla Versilia al mattino, intorno alle 7, e la strage continuò fino alle 11.
Oggi il ricordo e il messaggio del Presidente della Repubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.