Leonardo in Lombardia

10 Maggio 2019 di fabio pizzul

Prendono il via dal tetto della Lombardia le iniziative per i 500 anni della morte di Leonardo.
Il presidente Fontana (assaltato dai giornalisti che ha abilmente dribblato), con il presidente del Consiglio regionale Fermi, il vicepresidente di Assolombarda Alessandro Spada e il direttore del Museo della Scienza e della Tecnologia Fiorenzo Galli, ha presentato il programma dei prossimi mesi. Si parte proprio dal Belvedere di Palazzo Lombardia che propone una ricostruzione dell’aliante di Leonardo e una sorta di volo sulla presenza del genio in Lombardia attraverso indicazioni che illustrano brevemente i luoghi leonardeschi che si possono intuire dall’alto del 36esimo piano (apertura straordinaria 11 e 12 maggio).

Piatto forte delle celebrazioni sarà la presentazione del nuovo spazio dedicato a Leonardo presso il Museo della Scienza e della Tecnologia con il completo re-stiling delle sezioni dedicate al grande inventore e srtista rinascimentale.
Ci saranno poi una mostra su Leonardo e la tecnologia, in collaborazione con Assolombarda, una caccia al tesoro leonardesca che toccherà anche i palazzi della Regione e presentazione multimediale “Leonardo in Lombardia” al Castello Sforzesco, dal 16 maggio e fino al 20 gennaio 2020, nell’ambito della mostra “Leonardo e il Castello di Milano” presso la Sala degli Scarlioni.
Regione Lombardia, in collaborazione con Explora, propone anche otto gli itinerari alla scoperta delle tracce leonardesche, mentre il 27 maggio alle 20.30, presso l’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia, Vittorio Sgarbi presenterà “Leonardo”, spettacolo composto e curato da Valentino Corvino e Tommaso Arosio.


Tanti modi per ricordare un genio toscano di nascita e milanese di adozione che ha saputo incarnare al meglio la creatività e il saper fare che ancora oggi caratterizza la Lombardia e che, con la sua straordinaria capacità di osservare e imitare la natura, ci ricorda come il nostro futuro, seppure ipertecnologico, non possa prescindere dal rispetto dell’ambiente in cui ci troviamo a vivere.

La pagina istituzionale della Regione dedicata alle iniziative leonardesche:
http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/scopri-la-lombardia/cultura-e-tradizione/attivita-culturali/leonardo-500-scopri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *