Una Lombardia gestita e non guidata

18 Dicembre 2018 di fabio pizzul

Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato questa sera il primo bilancio di previsione della gestione Fontana. Il voto del PD è stato stato contrario: si tratta di un bilancio in piena continuità con la gestione precedente. Nonostante la buona disponibilità al dialogo dimostrata dall’assessore al bilancio, la manovra é di assoluta continuità con la gestione Maroni, fatte salve un po’ di elargizioni per i diversi territori di cui, a onor del vero, hanno in parte beneficiato anche le minoranze.

L’immagine che rimarrà di questi giorni è comunque quella di una giunta che, nel pieno della discussione del suo primo bilancio, si riunisce altrove per effettuare le nomine della sanità. Sono stati più intenti a spartirsi i posti di potere che a seguire il più importante atto della Regione. Quella che abbiamo visto in quest’aula è una giunta che ha dimostrato di aver compreso la lezione di Maroni e, come chi li ha preceduti, continua a gestire ma a non guidare la Lombardia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *