Un commento su “Da Greco all’Italia nello spirito del dialogo

  1. Mario Rossi

    Condivido pienamente la tua riflessione. Ma spero che il nuovo incarico a Roma non tolga del tutto don Giuliano a Greco e alla Comunità Pastorale Giovanni Paolo II. DonG, come viene chiamato dagli amici, lo scrive nella lettera che ha inviato alla Comunità per darci la notizia della sua nuova nomina: “Questo nuovo incarico non mi toglie la gioia di essere parroco in mezzo a voi, anzi l’avvalora ancor di più. Un grazie di cuore a don Stefano e a Giuseppina che mi sono vicini, ed ora anche don Luciano che dal Brasile si trova in mezzo a noi per completare gli studi teologici. GRAZIE a tutte le sorelle e i fratelli impegnatI nel servizio dei vari settori della Comunità Pastorale, ai cari ammalati e alle persone che soffrono, in primis, i poveri che ci richiamano alla fedeltà della nostra vocazione.”.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.