Mangia il tuo pane con gioia e bevi il tuo vino con allegria

21 agosto 2018 di fabio pizzul

Dodici ore di lettura comune e continua di testi sacri per rilanciare l’attività del Refettorio Ambrosiano.
Il 16 settembre 2018 per 12 ore, dalle 10 alle 22, nel Refettorio Ambrosiano donne e uomini di diverse confessioni religiose si alterneranno nel declamare testi sacri alla propria fede e cultura. Testi che hanno formato la coscienza di generazioni e generazioni di bambini, giovani, adulti, anziani, famiglie. Testi che rischiano, per ignoranza e per pigrizia, di essere dimenticati sugli scaffali delle nostre pareti di casa, ma soprattutto dalla nostra memoria.

È bello poter declamare questi testi in un luogo dove lo scarto viene cucinato, con l’arte dei migliori chef del mondo, e servito sul tavolo per il povero, cioè per colui che ha bisogno di rifocillarsi (dal latino reficere da cui refettorio), cioè poter riprendere le forze per ritornare ad essere se stesso e finalmente dare valore e senso alla propria esistenza.

Parteciperanno a questo speciale evento:

Rav Alfonso Pedatzur Arbib, Rabbino capo di Milano;
padre Giovanni Belloni, PIME;
Ernesto Borghi, professore di Esegesi e Teologia del Nuovo Testamento;
Paolo Branca, cattolico, docente di lingua araba e islamistica;
Miriam Camerini, regista teatrale e studiosa di ebraismo;
Mustafà Cenap Aydin, Istituto Internazionale Jacques Maritain, Istituto Tevere;
Mirna Chayo, di fede ebraica, docente di lingua araba;
Guido Dotti, monaco di Bose;
Ermanno Genre, teologo valdese;
Shahrazade Houshmand, teologa musulmana;
padre Luciano Mazzocchi, missionario Saveriano (Buddismo);
Michel Nseir, teologo laico libanese ortodosso;
Asher Salah, Bezalel Academy of Arts & Design, Gerusalemme;
Maestro Tetsugen Serra, monaco buddhista italiano, missionario;
Moulay Zidane El Armani, professore Università di Padova

PER ISCRIVERSI ALL’EVENTO
iscrizioni@perilrefettorio.it
tel 380 8922240 (dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *