Un commento su “The end

  1. Marco Gusti

    Nell’Italia peninsulare si muovevano ombre buie e tempestose …… finita la tempesta si intravede la luce !
    Potrebbe essere l’inizio di una favola.
    Quello che si chiede a chi efettua le scelte per i nuovi candidati per la Rgione Lombardia è quello di considerare candidati capaci che diano un servizio a tempo pieno senza abbandonare i valori di sussidiarietà, attenzione alla gente e consapevole dei problemi della sua Gente ! Qualche operaio – magari tra quelli senza lavoro – in lista non sarebbe male !!

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.