Un commento su “Sport in carcere. Liberare energie positive

  1. Maurizio Pavani

    Gentile Fabio, più che un commento desideravo complimentarmi con te per l’impegno che profondi sulle varie tematiche via,via affrontate non ultima quella della pratica sportiva all’interno delle carceri come possibile fattore di attenuazione del disagio sociale: non credi che il progetto possa essere esportato anche nelle case minorili, quali il Beccaria?

    Un caro saluto, Maurizio

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.