2 commenti su “Auguri Italia

  1. Clelia

    Grazie Fabio, per gli auguri alla nostra Italia!

    Ai miei alunni di quarta elementare ieri ho letto ” La piccola vedetta Lombarda”…
    Racconto ormai superato??? Assolutamente no: sono convinta che esso oggi abbia ancora lo scopo di far capire alle giovani generazioni, oltre all’amore per la Patria, valori in decadenza o che taluni ritengono superati, ma indispensabili oggi piú che mai.
    I miei alunni commovendosi hanno ascoltato in un silenzio quasi surreale -non scontato nella scuola d’oggi- e mi han chiesto se leggeró loro altri racconti dal libro Cuore…
    Non farebbe male ai leghisti ripassare qualche pagina del Risorgimento, verificando quale e quanto é stato il contributo dei lombardi all’ Unitá d’ Italia e magari -perché no?- rileggere anche La piccola vedetta Lombarda…
    Buon compleanno Italia!

    Replica
  2. Rinaldo

    Gent.mo Fabio, ti devo confessare che in questi giorni mi vergogno di essere italiano…, non è possibile che a Lampedusa si trattino le persone come le stiamo trattando noi.
    Poi si può discutere, se rimandarli a casa loro, se mandarli in Europa, in America, o tenerceli, ma le persone non sono animali e vanno trattate come esseri umani, a prescindere di chi sono e da dove arrivano.
    Capisco anche il disagio del lampedusani (si dice così?) e occorre fare loro i complimenti, pur tra le difficoltà e il nervosismo.
    Per evitare discorsi da bar, tipo “fuori dalle palle”, forse dovremmo di fronte alle tragedie del mondo dovremmo cercare di immedesimarci negli altri e cercare di immaginare le loro pene e i loro disagi!
    Totale assente e confusionario il governo, che è tutto impegnato in altre “cose”. E poi, se si va in Europa con la credibilità del nostro premier, che quando lo vedono si mettono a ridere, cosa vogliamo ottenere?

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.