Ragione e sentimento (appunti sul referendum)

18 Settembre 2020 di fabio pizzul

All’inizio dell’800 veniva pubblicato un fortunato romanzo di Jane Austen dal titolo “Ragione e sentimento”. Come molti ricorderanno, anche per la celebre trasposizione cinematografica di Ang Lee, l’autrice britannica raccontava le vicende sentimentali di due giovani donne, ma la contrapposizione tra un atteggiamento razionale e la propensione a lasciarsi trasportare dalla passione è un elemento che ha a che fare con la vita di tutti noi. Anche la politica non sfugge a questa strettoia e l’imminente referendum sul taglio dei parlamentari è lì a confermarlo.

continua a leggere »

Il risiko lombardo di strade e ferrovie

17 Settembre 2020 di fabio pizzul

Le autostrade lombarde stanno cambiando “padrone”.
A molti sarà sfuggito, ma nel pieno dell’estate, Regione Lombardia si è resa protagonista di un’operazione finanziaria da oltre 500 milioni di euro che ha visto il passaggio di proprietà della società Milano Serravalle (che gestisce le tangenziali milanesi e il primo tratto dell’Autostrada dei Fiori) e di APL, la società che gestisce la Pedemontana. Un’operazione che ha portato la regione ad essere controllore assoluto delle infrastrutture lombarde.
I punti interrogativi non mancano.

[Chi vuole avere il succo della questione, può leggere solo le parti in grassetto]

continua a leggere »

Un martire della carità

16 Settembre 2020 di fabio pizzul

L’uccisione di don Roberto Malgesini ieri a Como ha destato grandissima emozione.
Con la solita (forse inevitabile) ipocrisia, tutti si sono affrettati ad esprimere cordoglio e partecipazione al dolore. E’ normale che sia così, ma non è stata normale la vita del sacerdote valtellinese.
Non conoscevo personalmente don Roberto, ma la sua presenza tra i poveri di Como era ben nota e non certo a tutti gradita. Era un vero, evangelico, segno di contraddizione per una città non priva di forti tensioni sui temi legati alla povertà e ai poveri.
Il vescovo di Como, mons. Cantoni, invita al silenzio e alla preghiera e indica don Roberto come un vero martire della carità.
Prima di rispettare il silenzio e la preghiera, lasciatemi dire che credo raccoglieremo tanti frutti da questo martirio.
Qui di seguito l’intervento del vescovo Oscar al termine del rosario di ieri sera nella cattedrale di Como.

continua a leggere »