Europa, usura e trasporti ne “Il Sicomoro”

21 Gennaio 2019 di fabio pizzul

Nel primo numero del 2019 de “Il Sicomoro”:
– Emergenza usura, chiesa e società
– Bilancio, ti lascio un debito in eredità – Tommaso Nannicini
– Elezioni europee: mente e cuore o bagarre? – Paolo Danuvola
– Europa più – recensione di “Europa” ed. In dialogo di Gianni Borsa
– I pendolari lombardi meritano di più pendolari – Lucia Roggiero, www.quellideltreno.com
– Tessere ferme, biglietto unico contro l’inquinamento – intervista a Marco Granelli, assessore ai trasporti Comune di Milano
– Giornata mondiale della pace e politica – Roberta Osculati

Rimborsi in regione, arrivano le condanne

18 Gennaio 2019 di fabio pizzul

Il tribunale di Milano ha condannato da pene tra un anno e 5 mesi fino a 4 anni e 8 mesi 52 dei 57 imputati nel processo sulla cosiddetta ‘Rimborsopoli’ in Regione Lombardia, tutti ex consiglieri ed ex assessori in Regione Lombardia. Condannato anche l’ex capogruppo PD Luca Gaffuri (1 anno e 6 mesi) cui va la mia solidarietà.

continua a leggere »

Ai liberi e forti 100 anni dopo

18 Gennaio 2019 di fabio pizzul

Cento anni fa, con l’Appello ai liberi e forti, nasceva la prima forma strutturata di impegno politico dei cattolici italiani, il Partito Popolare. Un vero cambio d’epoca per l’Italia.
Le parole hanno il peso degli anni, ma i contenuti stimolano ancora oggi una riflessione aperta al futuro.
Per questo vogliamo farli risuonare ancora.

A 100 anni di distanza, rileggiamo assieme l’Appello ai liberi e forti

  • Giorgio: Un paio di osservazioni: sono bruciati degli stoccaggi, non ...
  • Fabio Mastellone: Condivido le tue parole Fabio e faccio i miei migliori augur...
  • Chiara: Crescita economica e giustizia sembrano essere le parole chi...
  • Marco: Errata corrige: malincuore si scrive con la c....
  • Marco: Caro Fabio, non capisco molte cose di questa fase precongres...
  • Fabio Mastellone: Grazie. Io sarò presente alle fasi di votazione. Tutti insie...
  • Fabio Mastellone: Ciao Fabio. Posso condividere le tue considerazioni. L'educa...