Archivio tag: stranieri

Il vento buono che ci apre agli altri

21 maggio 2018 di fabio pizzul

Una comunità che sta chiusa mette un po’ di tristezza.
E’ una delle affermazioni centrali dell’omelia con cui l’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, ha salutato i presenti alle Festa dei popoli, celebrata nella chiesa milanese di Santi Stefano in occasione della Pentecoste.
Utilizzando la metafora della barca a vela che, se ferma in porto con le vele legate comunica una grande tristezza, Mons. Delpini ha parlato dello Spirito santo come di un vento amico che gonfia le vele, invita ad aprirsi e a prendere il largo. continua a leggere »

Rapporto ISMU sull’immigrazione: riflessioni serie, ma nessuno ne parla

7 dicembre 2017 di fabio pizzul

E’ la solita miniera di dati sull’immigrazione, ma non ne ha parlato quasi nessuno, men che meno la Regione. Il ventitreesimo Rapporto ISMU è stato presentato martedì scorso a Milano, ma non ha conquistato i titoli dei giornali. Forse perché riconduce il fenomeno immigrazione a una dimensione razionale, non compatibile con quello di cui sono affamati media e dibattito politico. Nonostante il clamore mediatico, infatti, i dati statistici mostrano come la popolazione straniera in Italia sia sostanzialmente stazionaria. Il Rapporto si è occupato anche di estremismo islamico e, anche in questo caso, si è proposto come voce fuori dal coro.
La Fondazione ISMU e il Rapporto sono sostenuti e finanziati da Regione Lombardia e alla presentazione di martedì è intervenuta Simona Bordonali, assessore regionale alla Sicurezza, non ho visto, però, neppure un misero comunicato da parte della Regione. Tra venti comunicati pubblicati, un piccolo spazio poteva anche averlo, ma forse, per chi sull’immigrazione urla più che ragionare, non c’era la notizia…
continua a leggere »

Carcere e stranieri: una strada senza uscita

28 novembre 2017 di fabio pizzul

Questa mattina ho partecipato, nel carcere di Opera, a un incontro di presentazione di un dossier sugli stranieri africani in carcere pubblicato dal mensile “Nigrizia”. Oltre a proporre i dati riguardo la crescente presenza di africani nelle nostre carceri, l’incontro ha permesso di ascoltare i racconti di alcuni detenuti che hanno confermato come, per molti di loro, il carcere è stato un approdo quasi inevitabile. Il carcere si basa su regole stabilite nel 1975, ma da allora il mondo, e con esso le dinamiche migratorie, sono completamente cambiati. Il carcere diventa spesso oggi una sorta di parcheggio per persone che non possono accedere a pene alternative perché prive di riferimenti sociali e familiari in Italia.
Il dossier di “Nigrizia”
continua a leggere »

“Ius soli” ed “Ero straniero” due sfide necessarie

15 settembre 2017 di fabio pizzul

L’immigrazione è forse il tema più caldo del dibattito pubblico italiano.
Sul tema dell’immigrazione si giocherà probabilmente l’esito delle prossime elezioni.
Il PD in questi anni ha pagato il fatto di non avere una linea chiara o, per lo meno, una posizione semplice da spiegare.
In questi giorni si è sollevata l’ennesima polemica sullo ius soli: i giornali hanno annunciato che il PD ha abbandonato l’idea di approvarlo entro la fine della legislatura. Da lì sono nate posizioni molto diverse, con la rappresentazione di un PD (qualcuno direbbe come sempre) diviso e litigioso.
continua a leggere »

Sicomoro: guerra in Siria, grande parco metropolitano e Francesco a Milano

13 aprile 2017 di fabio pizzul

Nel nuovo numero de Il Sicomoro articoli su:
– che cosa ha lasciato papa Francesco a Milano (Fabio Pizzul)
– La visita in carcere nel racconto del cappellano di San Vittore, don Marco Recalcati
– la guerra senza fine in Siria (Federica Cova)
– la nuova primavera di Milano (Alice Arienta)
– verso il parco della Città Metropolitana (Andrea Fanzago)
– considerazioni sulle primarie PD (Paolo Danuvola)

Sicomoro_n.4_del_14_aprile2017 (file da scaricare)
www.noifuturoprossimo.it (per leggere gli articoli on-line e consultare l’archivio)

Stranieri in Lombardia: è davvero invasione?

3 marzo 2017 di fabio pizzul

E’ stato presentato nei giorni scorsi a Milano i Rapporto sell’immigrazione per il 2016, curato dall’Orim, l’osservatorio regionale sull’immigrazione e la multi etnicità, promosso da Regione Lombardia.
Nelle trecento pagine del rapporto ci sono molti dati interessanti, arricchiti anche dal fatto che le 16 edizioni della ricerca permettono di sviluppare serie storiche ormai molto solide.
E non mancano le sorprese. continua a leggere »

Gli stranieri convengono alla Lombardia. Parola di osservatorio regionale.

4 aprile 2016 di fabio pizzul

Si è tenuta questa mattina al Pirellone la presentazione del Rapporto annuale sulle migrazioni curato dall’Osservatorio Regionale per l’Immigrazione e la Multietnicità (Orim).
Dati che indicano come la Lombardia si trovi di fronte a un fenomeno di progressiva integrazione degli stranieri più che a un’invasione da parte degli stessi. Con il paradosso che anche la clandestinità sta rientrando progressivamente entro livelli fisiologici. Dal rapporto emerge anche che l’immigrazione alla Lombardia conviene.
Eppure c’è chi passa le sue giornate a strepitare contro gli stranieri.
Non si può negare il fatto che esistano problemi, molto evidenti in alcune aree, ma da qui a dire che tutti gli immigrati dovrebbero tornarsene a casa loro… continua a leggere »

Lo “Ius soli sportivo” è legge: meno problemi per i minori stranieri che fanno sport

14 gennaio 2016 di fabio pizzul

Il Senato, con 215 sì, 6 no e 2 astenuti,ha approvato il cosiddetto “Ius soli sportivo”. ovvero una norma per favorire l’integrazione sociale dei minori stranieri residenti in Italia mediante l’ammissione nelle società sportive appartenenti alle federazioni nazionali, alle discipline associate o agli enti di promozione sportiva. Contraria solo la Lega.
Un provvedimento che semplificherà la vita dei giovani stranieri che fanno sport e che spesso, negli ultimi anni, hanno dovuto affrontare lunghe traversie burocratiche per poter scendere in campo.
continua a leggere »

Cosa fanno gli stranieri in Italia? Un progetto per scoprirlo.

4 gennaio 2016 di fabio pizzul

Gli stranieri non sempre sono un problema, anzi, rappresentano spesso una risorsa importante per i nostri territori. Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, consapevole della necessità di favorire quanto più possibile la conoscenza delle culture dei nuovi italiani per superare paure, diffidenze e pregiudizi, ha lanciato il progetto MigrArti, che mira, tra l’altro, a censire le realtà culturali delle comunità immigrate presenti sul nostro territorio, che potranno registrarsi in un apposito sito.
Un bando che scade a fine gennaio finanzia iniziative di enti pubblici e privati. continua a leggere »