Archivio tag: ricerca

Garattini, un simbolo e uno stimolo per la Lombardia

17 luglio 2018 di fabio pizzul

Silvio Garattini, farmacologo di fama internazionale e fondatore dell’Istituto Mario Negri, ha ricevuto oggi in Consiglio regionale la massima onorificenza della Lombardia. Nella sua lunga carriera Garattini ha introdotto al mondo della ricerca oltre 700 giovani e ha posto Milano e Lombardia all’avanguardia della ricerca internazionale nel settore del farmaco. continua a leggere »

Ema: una beffa per Milano che deve trasformarsi in una nuova sfida

21 novembre 2017 di fabio pizzul

Una grande occasione persa per Milano. E nel modo più beffardo possibile: il sorteggio.
Per Milano era il modo migliore e peggiore per perdere.
Migliore perché ha dimostrato che la candidatura della città a nuova sede dell’Agenzia Europea del Farmaco (EMA) era solida e fondata.
Peggiore perché lascia un grande amaro in bocca.
Ma le regole erano chiare e, se dal sorteggio fosse uscita vincitrice Milano, saremmo qui a festeggiare, con buona pace di Amsterdam.
Ora bisogna guardare avanti. E mi permetto qualche considerazione, a costo di sembrare impertinente. continua a leggere »

Altri 20 milioni per Nerviano, e fanno 190!

9 maggio 2017 di fabio pizzul

Altri 20 milioni di euro per la Fondazione Biomedica di Nerviano.
Li prevede la Legge di Semplificazione, dopo che poco più di un mese fa la Giunta regionale ne aveva stanziati altrettanti per far fronte alla richiesta di rientro del fido concesso dal Banca Popolare di Sondrio.
Negli ultimi anni la regione ha versato nelle casse della Fondazione 150 milioni di euro, spicciolo più spicciolo meno, a cui ora, in questi primi mesi del 2017, se ne aggiungono altri 40.
La Fondazione non è ancora riuscita a chiudere il bilancio del 2015, ma è perfettamente in grado di chiedere e ottenere finanziamenti dalla regione.
Nello scorso mese di marzo il presidente Maroni aveva esultato via twitter per la possibile vendita di un brevetto di una molecola che avrebbe potuto fruttare 100 milioni di €, ma finora nessuno ha visto nulla di concreto.
La validità dei progetti di ricerca di Nerviano non si mette in discussione (almeno da parte mia), così come la competenza dei ricercatori lì impegnati attraverso di Nerviano Medical Science, ma il modello di business e la governante dell’intera operazione…
Rimane una domanda: 190 milioni di € che impatto avrebbero avuto in questi anni sul sistema lombardo della ricerca?
Ricordo, solo per fare un esempio, che con 31 milioni di euro all’anno la Catalogna fa lavorare nelle istituzioni di ricerca del proprio territorio i migliori ricercatori sfornati dalle proprie università bloccando la fuga dei cervelli.

Un’idea per trattenere talenti in Lombardia

28 marzo 2017 di fabio pizzul

Questa mattina, prima della Sessione europea, in Consiglio regionale c’è stato un momento di celebrazione del sessantesimo anniversario ei Trattati di Roma. Tra gli interventi ufficiali, mi ha particolarmente colpito la concretezza del professor Stefano Paleari, responsabile del progetto Human Technopole e già rettore dell’Università di Bergamo. Delineando il futuro dell’Europa all’insegna di valori come libertà opportunità e responsabilità, Paleari ha anche indicato proposte concrete per rendere rilanciare lo sviluppo del nostro Paese.
continua a leggere »

Accordi di competitività: 20 milioni ben spesi?

29 giugno 2016 di fabio pizzul

Dal 2014 in Lombardia è possibile attivare gli Accordi per la competitività per valorizzare le risorse presenti sul territorio. La finalità principale dovrebbe essere quella di promuovere innovazione e competitività tra le imprese lombarde.
Ma quali aziende sono state interessate da questi accordi e per quali progetti? Scorrendo l’elenco ci si imbatte in qualche sorpresa. continua a leggere »

Premio Eupolis 2015 per la buona amministrazione

13 novembre 2015 di fabio pizzul

E’ stato pubblicato l’avviso per la presentazione di candidature per l’assegnazione del “Premio Éupolis Lombardia 2015”, conferito a persone o a soggetti pubblici e privati che, nella loro attività, si siano distinti per aver promosso in maniera esemplare lo sviluppo della conoscenza a supporto del buon governo (mission di Éupolis Lombardia).

Le proposte di candidatura al Premio devono essere inviate entro mercoledì 25 novembre 2015, mediante posta elettronica all’indirizzo direzione.generale@eupolislombardia.it, utilizzando il modulo allegato.

PremioEL2015_Presentazione

PremioEL2015_Modulo

Ancora sul dopo Expo: una “sharing city” per ricerca e innovazione

9 novembre 2015 di fabio pizzul

Creare un luogo in cui far dialogare (mettere in relazione) chi fa ricerca, chi studia e chi fa impresa a Milano e nell’intero Nord Italia: questa la vera sfida del post Expo che non può che passare per un coinvolgimento delle forze giovani della città. Esiste già una Città Studi virtuale, come ha sottolineato oggi il rettore del Politecnico Azzone: non perdiamo l’occasione per farla abitare nel dopo Expo.

10 idee per Milano… Pensando al dopo Expo

9 novembre 2015 di fabio pizzul

Cento anni fa a Milano, su intuizione del professor Luigi Mangiagalli, iniziava la costruzione di Città Studi, la struttura che diede vita all’Università Statale di Milano. Un’intuizione che si rivelo determinante per consentire a Milano di diventare una città universitaria che oggi conta su 180.000 studenti. Per ricordare questo anniversario, oggi è stata intitolata a Luigi Mangiagalli l’Aula Magna della sede di via Festa del Perdono della Statale.
La cerimonia è stata preceduta da una tavola rotonda coordinata da Ferruccio de Bortoli dal titolo intrigante: “10 idee per 100 anni”. Un’occasione per parlare del futuro di Milano e dell’utilizzo delle aree Expo. Vi offro un breve resoconto dei diversi interventi. continua a leggere »

Nerviano Medica Science. Che fine ha fatto la due diligence?

9 giugno 2015 di fabio pizzul

Che fine ha fatto la “due diligence” sul centro di Nerviano?
Ormai due mesi fa, il 14 aprile, il Consiglio regionale approvava una mozione che chiedeva alla Giunta di realizzare immediatamente una verifica interna sul centro di ricerca di Nerviano da dove giungevano voci molto preoccupanti riguardo bilanci e sostenibilità finanziaria.
continua a leggere »

Matrimonio tra Nokia ed Alcatel: l’Italia e la Lombardia si facciano sentire

15 aprile 2015 di fabio pizzul

Si annuncia una rivoluzione nel campo delle reti per la telefonia mobile: Nokia acquisirà la totalità delle azioni della rivale francese Alcatel-Lucent in un’operazione dal valore di 15,6 miliardi di euro. La fusione, che avverrà nel 2016, creerà il secondo gruppo mondiale di reti di telefonia mobile dopo la svedese Ericsson.
Dopo i pesanti tagli che le due multinazionali hanno operato sul loro personale italiano negli anni scorsi, mi auguro che Governo e Regione sappiano far sentire la loro voce con il nuovo megagruppo ricordando quanto le due aziende che lo creano abbiano fatto ricorso ad abbondanti risorse pubbliche (in termini di ammortizzatori sociali). Questo deve portare a pretendere che la presenza e gli investimenti in Italia del nuovo gruppo non vengano messi in discussione e che non ci siano altri interventi penalizzanti sul fronte dei posti di lavoro.

continua a leggere »