Archivio tag: formigoni

Super parcella e doppio incarico per l’avv. Ajello

7 marzo 2017 di fabio pizzul

Regione Lombardia, costituitasi parte civile nel processo a carico dell’ex presidente Roberto Formigoni ha liquidato all’avv. Ajello 188.000 € negli ultimi due anni, una cifra spropositata a fronte dei 15.000 € che il tribunale ha riconosciuto per le spese legali.
A quanto si è appreso dalla comunicazione resa in aula dal sottosegretario Fermi a nome della Giunta, l’accordo tra regione e avvocato prevedeva anche un bonus aggiuntivo del 10% in caso di risarcimento superiore al milione di euro a favore della regione stessa. Modalità contrattuale quanto meno discutibile, soprattutto per un ente pubblico.
La vicenda è ancora più inquietante se si pensa che l’avv. Ajello, oltre ad aver ricevuto l’incarico da Regione Lombardia, è anche il legale personale di Maroni nel processo a suo carico.
Il consigliere Roberto Bruni, che ha presentato un’interrogazione sulla vicenda, sulla base della risposta ricevuta dalla Giunta ha annunciato un esposto alla Corte dei Conti.

La condanna di Formigoni

22 dicembre 2016 di fabio pizzul

La condanna di Formigoni non mi fa certo gioire, anzi, ma ribadisce la necessità di maggiore vigilanza e trasparenza nella sanità in Lombardia. A Formigoni, come a tutti coloro che incappano in disavventure giudiziarie, va vicinanza umana e augurio di poter chiarire la loro posizione, ma il giudizio sulla gestione della sanità lombarda non può che essere severo. continua a leggere »

Formigoni rinviato a giudizio per Cappella Cantone

24 marzo 2014 di fabio pizzul

Si sono concluse le indagini sulla discarica di Cappella Cantone (Cremona). La vicenda aveva portato all’arresto dell’allora vice-presidente del Consiglio Regionale Franco Nicoli Cristiani e all’istituzione di una commissione d’inchiesta che non ha poi terminato i lavori a causa della fine della IX legislatura.
La Procura di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio per l’ex Governatore lombardo e senatore del
Ncd Roberto Formigoni, accusato di corruzione, e per altre 12 persone nell’ambito del procedimento con al centro la realizzazione di una discarica di amianto a Cappella Cantone (Cremona).
continua a leggere »

WebRadio Settimanale – 7 Marzo 2014

7 marzo 2014 di fabio pizzul

webradio

 

  • Rassegna Stampa:  Formigoni rinviato a giudizio, aborto, disservizi alle Poste, Rimborsopoli in Regione.
  • Approfondimenti: Fondo NASKO, Comitato per la Montagna, Agricoltura sociale.
  • Commento settimanale: ricerca della visibilità perduta a scapito dei bambini stranieri.

Un anno fa…

12 aprile 2013 di fabio pizzul

Formigoni al Salone del mobileEra l’aprile del 2012 e durante il Salone del mobile Formigoni, nonostante nubi fosche si addensassero all’orizzonte delle inchieste giudiziarie, si sentiva ben saldo in sella e si concedeva agli obiettivi dei fotografi adagiato su un divano della miglior tradizione italiana.
Ed ecco arrivare però un fulmine di quelli grossi: Carla Vites, moglie di Antonio Simone, ex assessore formigoniano finito in carcere nell’ambito dell’inchiesta sulla Maugeri, scrive al Corriere una lettera che attacca violentemente il Celeste dipingendolo come succube di PierangelomDaccò.

La lettera di Carla Vites al Corriere

Pareva lo sfogo di una donna colpita negli affetti e nell’orgoglio, ma si rivelò l’inizio di una valanga che ha finito per travolgere Formigoni e la sua Giunta.

A un anno di distanza nmi pare giusto ricordare.
Tanta acqua è passata sotto i ponti: Formigoni non governa più la Lombardia, la maggioranza che lo sosteneva gli è sopravvissuta nonostante il dimezzamento dei propri voti, il centro sinistra è ancora all’opposizione.

Scommettiamo che Maroni non si farà fotografare adagiato su un divano?

Scrivi Pizzul – foto e video

14 febbraio 2013 di fabio pizzul

E’ tempo di fissare le idee, gli appuntamenti e gli incontri per vincere le elezioni regionali in Lombardia. Procuratevi una graffetta (o meglio molte) e disponetela come nella foto.

graffetta

 

Tenete ferma la punta con la mano sinistra, mentre piegate a metà la graffetta con l’estremità destra come nella foto (fino a sovrapporre la punta interna al lato alto spezzato della graffetta):

graffetta piegata

 

Girate la  graffetta verso destra e otterrete un P

Graffetta C

 

Infilatela in un post-it, sulla giacca, sullo zaino, ovunque!

graffetta G

 

Scrivete e fate scrivere PIZZUL

Graffetta post-it Pizzul

 

Inviateci le vostre foto a info@fabiopizzul.it:

 

Il video della campagna elettorale contiene anche le istruzioni per piegare la graffetta:

Il mondo alla rovescia di Lega e Pdl

3 febbraio 2013 di fabio pizzul

Week-end di attacchi ad Ambrosoli.
Maroni e Formigoni lo attaccano a suon di epiteti vecchia maniera, definendolo con astio inciucista, falso e ingenuo.
Dopo Maroni e Formigoni, tocca a Mantovani e Gibelli. Obiettivo: delegittimare Ambrosoli accusandolo delle peggiori nefandezze.
Siamo di fronte al mondo alla rovescia di carnascialesca memoria: Mantovani che accusa Ambrosoli di essere un politico da prima repubblica e Gibelli che incalza definendolo alla disperata ricerca di voti e incapace di innovazione. Accompagnando il candidato del centro sinistra in vari appuntamenti e incontrando tanta gente nei mercati, in questi giorni ho potuto constatare di persona come il suo atteggiamento sia quanto di più lontano da un vecchio modo di interpretare la politica e i suoi aspetti deteriori: Ambrosoli mette in campo grande ascolto e capacità di cogliere il contributo di tutti per una Lombardia più aperta al futuro e all’Europa. Quanto all’incapacità di innovare, il programma di Ambrosoli parla per lui: trasparenza, legalità, sviluppo, attenzione alla sostenibilità ambientale e promozione dell’innovazione nella formazione e nel lavoro sono l’evidente testimonianza che la nuova Lombardia ha poco a che fare con Mantovani e Gibelli, ovvero con chi l’ha bloccata più che governata negli ultimi anni.
Si rassegnino, i loro vecchi metodi non attaccano più: il progetto del centro sinistra e del patto civico per la Lombardia guarda avanti e non si cura di metodi e pratiche che tentano di gettare discredito sugli avversari e sanno già di per sé di vecchio. La rigenerazione della Lombardia parte anche da un diverso modo di confrontarsi con i cittadini e con i temi che stanno loro a cuore. Ambrosoli è libero e forte anche perché ha l’appoggio di partiti che guardano avanti e non sono ossessionati  dalla difesa di  interessi e legami consolidati da vent’anni di potere formigonian-leghista.

Lombardia: più gestione che regione

29 gennaio 2013 di fabio pizzul

Bene ha fatto oggi sul “Corriere” Marco Garzonio a sottolineare la scomparsa del regionalismo, nella presente campagna elettorare, ma, più in generale, nel dibattito pubblico degli ultimi tempi.
Provo a proporvi qualche riflessione in tema. continua a leggere »

La vigliaccata

18 gennaio 2013 di fabio pizzul

I cittadini di Rho questa mattina sono sobbalzati di fronte a un titolo dirompente che annunciava un avviso di garanzia a carico dei due consiglieri regionali del PD Cavicchioli e Borghetti.

 

foto rho

 

La “notizia” deriva dalle dichiarazioni rese da Formigoni durante un’intervista a La7. Il Celeste ha annunciato l’arrivo di una trentina di avvisi di garanzia a carico dei consiglieri dell’opposizione per la vicenda dei rimborsi spese con i fondi del Consiglio regionale.
Formigoni ha sparato nel mucchio ipotizzando un’azione della magistratura possibile, ma non certa. Il settimanale rhodense “Sette giorni” ha fatto la vigliaccata di sparare in prima pagina i nomi dei due consiglieri mettendo in bocca a Formigoni un virgolettato che lui non ha mai pronunciato. Salvo poi, nelle pagine interne, riproporre il titolo con il punto interrogativo e spiegare i dettagli della non notizia nell’articolo.
Una follia! Speriamo non sia una vigliaccata stabilita a tavolino.
Di certo è una pessima pagina di informazione.
Su Formigoni, invece, nessuna sorpresa, tenta forse di recuperare un po’ di spazio perduto e di entrare da protagonista nella campagna elettorale.