Archivio tag: coni

Un nuovo patto tra sport e scuola

19 maggio 2017 di fabio pizzul

Lo sport in Lombardia è vivo e vivace. Ma il rapporto con la scuola va reso più stringente, perché rischia di passare solo il messaggio dell’agonismo, mentre la posta in gioco è più alta e riguarda la salute e il benessere di tutti i cittadini. È quanto è emerso dal convegno organizzato stamattina, a Palazzo Pirelli, dal Gruppo regionale del Pd intitolato “Lo sport a scuola”. continua a leggere »

Contributi 2015 per manifestazioni sportive in Lombardia

7 aprile 2015 di fabio pizzul

La Giunta regionale lombarda ha approvato i criteri per la concessione di contributi alle manifestazioni sportive di interesse regionale e nazionale per il 2015.
A disposizione 800.000 € suddivisi in due tranche per le manifestazioni del primo e del secondo semestre.
Con un collegamento particolare, almeno sulla carta, per Expo.
C’è ancora tempo prima dell’apertura del bando, ma è bene che chi può essere interessato cominci a prendere le misure.

delibera sostegno manifestazioni sportive 2015

continua a leggere »

CONI Lombardia: una crisi da risolvere per il bene dello sport

19 febbraio 2015 di fabio pizzul

Da lunedì scorso il Coni Lombardia è virtualmente senza guida. Le dimissioni di sei consiglieri hanno, di fatto, sfiduciato l’attuale presidente regionale Pierluigi Marzorati. Ora si attendono le decisioni del Coni nazionale con un eventuale commissariamento in vista di future elezioni. Una situazione che secondo Fabio Pizzul, consigliere regionale del Pd e capogruppo in VII Commissione Sport, non potrà durare a lungo.

Non intendo entrare in questioni interne al Coni, ma sottolineo come sia importante garantire stabilità allo sport lombardo soprattutto in un periodo come quello che ci sta di fronte: durante Expo lo sport potrà dare un contributo fondamentale alla buona riuscita della manifestazione.

Mi auguro che il dissidio interno all’organismo di governo dello sport lombardo possa trovare una composizione: il mondo dello sport non si può fermare e la passione delle centinaia di migliaia di praticanti, così come di coloro che come tecnici e dirigenti garantiscono quotidianamente queste attività, merita che si faccia tutto il possibile per restituire ai vertici del Coni la necessaria serenità.

Ancora sullo sport: i numeri sono importanti e vanno usati per riflettere…

3 agosto 2014 di fabio pizzul

Torno volentieri sullo sport in Lombardia, a partire da alcuni numeri che è bene precisare per comprendere meglio i valori in gioco e le scelte fatte dalla Giunta Maroni. Il punto di partenza, anche per i numeri, è l’Accordo di Programma Quadro per lo sviluppo e il rilancio dello Sport in Lombardia, sottoscritto il 13 settembre 2013. accordo quadro sport lombardia set 2013

continua a leggere »

Contributi allo sport per tutti: ben fatto, anzi NO!

31 luglio 2014 di fabio pizzul

Nei giorni scorsi è stato pubblicato il bando per la concessione di contributi straordinari per l’anno 2014 alle associazioni e società sportive dilettantistiche lombarde: 1 milione di euro per lo sport di base.
Mi stava venendo spontaneo un plauso all’assessore Antonio Rossi, perché finalmente si dà un segnale allo sport diffuso sul territorio e senza fini di lucro.
Ma poi…

qui il link al bando

continua a leggere »

Sport in Lombardia: vorrei ma non posso?

15 gennaio 2014 di fabio pizzul

Nei giorni scorsi l’assessore allo sport Antonio Rossi ha riferito in commissione VII riguardo le attività svolte per lo sport in Lombardia in questi primi mesi di legislatura. Mi è parso un bel gesto di attenzione ai consiglieri e di trasparenza amministrativa.
Quanto alle attività, mi paiono connotate da una grande buona volontà, ma necessariamente limitate da una scarsissima disponibilità di fondi. Lo sport in Regione Lombardia meriterebbe molte più risorse, ma forse dobbiamo accontentarci di quello che c’è.

Relazione Ass.Rossi VII Commissione

Di seguito qualche commento.
continua a leggere »

E la Lombardia dov’è?

8 aprile 2013 di fabio pizzul

Una manifestazione importante e sentita che voleva radunare i più giovani atleti italiani. Eppure, gli studenti lombardi non c’erano. In occasione delle iniziative per il quarto anniversario del terribile terremoto de L’Aquila, si è tenuta la manifestazione di apertura delle finali nazionali di corsa campestre dei Giochi studenteschi, che ha coinvolto circa 600 studenti delle scuole di istruzione secondaria di primo e secondo grado in rappresentanza di tutte le regioni d’Italia. L’evento era organizzato dal Ministero dell’Istruzione, in collaborazione con Coni, Fidal e Ministero dello Sport. La presenza di tanti giovani studenti, provenienti da ogni angolo d’Italia, ha voluto rappresentare un’ulteriore spinta per la rinascita della città, dimostrando così vicinanza e solidarietà della scuola italiana nei confronti delle studentesse, degli studenti e delle popolazioni duramente colpite dal terremoto. continua a leggere »

Lo sport, strumento prezioso per la Lombardia

6 febbraio 2013 di fabio pizzul

I numeri dello sport in Italia sono impressionanti. Lo sport ha rilevanti dimensioni e attira risorse economiche significative, con un peso dell’1,6% sul PIL nazionale, generando un giro d’affari di 25 miliardi ogni anno. Attorno allo sport lavorano 400 mila volontari, che garantiscono 200 milioni di ore di lavoro, rappresentando oltre il 53% della componente agonistica. Non sfugge, alla luce di questi dati la rilevanza sociale dello sport: senza sport il Paese non ha futuro, per i riflessi benefici sulla salute dei cittadini, per il contributo alla dimensione sociale e per l’impatto sull’economia stessa dell’Italia.
Se ci concentriamo sulla Lombardia, tenendo per buono il valore del 20% del Pil assegnato alla nostra regione, i numeri rimangono impressionanti: 5 miliardi di giro d’affari con oltre 40 milioni di ore lavoro garantite dal volontariato sportivo. Ma i numeri così conteggiati penalizzano e sottostimano il fenomeno sportivo lombardo, soprattutto per quanto riguarda lo sport di base. continua a leggere »