Archivio tag: comunicazione

Il sostegno alle emittenti locali in Lombardia è legge

17 gennaio 2018 di fabio pizzul

Ce l’abbiamo fatta. Proprio nell’ultima seduta della legislatura il Consiglio regionale ha approvato la legge a sostegno dell’emittenza locale lombarda. Avevo presentato un progetto di legge in tema già nel 2014, ma solo nelle ultime settimane, anche grazie alla collaborazione con il collega di Fratelli d’Italia Riccardo De Corato, siamo riusciti ad accelerare fino a giungere, oggi, all’approvazione definitiva.
Scarse, purtroppo, le risorse messe a disposizione: 70.000 per il 2018. E anche queste rischiavano di venire “sequestrate” dalla Giunta.
Qui di seguito pubblico le linee essenziali del mio intervento in aula come co-relatore della legge.
Appena disponibile, pubblicherò anche il video dell’intervento. continua a leggere »

La Rai ha bisogno di Milano, ma deve darsi una mossa

7 ottobre 2017 di fabio pizzul

La Rai non può fare a meno di Milano, ma per troppi anni ha dimenticato il centro di produzione di Corso Sempione. Ora è tempo di iniziare progetti nuovi o il futuro della TV pubblica nel capoluogo lombardo potrebbe diventare un problema. Si è tenuto ieri, a Palazzo Pirelli, il convegno organizzato dal Gruppo regionale del Pd ‘La Rai e Milano, un futuro da costruire subito’, con Enrico Brambilla, capogruppo, l’on. Vinicio Peluffo, membro della Commissione di vigilanza Rai, Francesco Aufieri, segretario generale della Slc-Cgil Milano, e Andrea Corbella della Rsu Rai. A me il compito di condurre l’incontro. Grande assente il responsabile del centro di produzione Tv Rai di Milano, Pietro Gaffuri. continua a leggere »

Le spesucce per la comunicazione “istituzionale” lombarda

1 marzo 2017 di fabio pizzul

Nel 2016 il presidente Maroni ha speso 3 milioni e 800 mila euro per la propria comunicazione. E all’appello mancano le spese per la comunicazione delle altre direzioni generali dell’amministrazione lombarda.
Una cifra ragguardevole, anche se lontana dai record della stagione formigoniana (allora si spendeva più del triplo), ma quel che lascia più perplessi è il tono della comunicazione stessa: il confine tra comunicazione istituzionale e comunicazione politica è sempre molto labile. Qual è lo scopo? Informare i cittadini delle opportunità loro riservate o promuovere le attività della giunta?
Lascio a voi il compito di sciogliere il dilemma e vi indico qualche ulteriore cifra. continua a leggere »

La comunicazione di Maroni tra ovini vaganti, animali d’affezione e ricette elettroniche

18 febbraio 2016 di fabio pizzul

Siamo finalmente riusciti ad ottenere il dettaglio delle spese di comunicazione della Giunta regionale per il 2015. Almeno per grandi aggregati dei 4,5 milioni di € spesi (in una mia precedente comunicazione parlavo di circa 9 milioni comprendendo anche il costo dell’agenzia di stampa della Giunta e di altre iniziative di comunicazione istituzionale).
Nulla di scandaloso, s’intende, ma qualche piccola noterella non mi pare inopportuna.
Come PD oggi in commissione abbiamo comunque votato contro un piano di comunicazione che ci pare generico, opaco e poco convincente.
continua a leggere »

Comunicazione o propaganda? La Lombardia non chiarisce e lascia molte ombre.

11 febbraio 2016 di fabio pizzul

Oggi in commissione abbiamo discusso il Piano della Comunicazione della Giunta regionale per il 2016. Cento pagine tonde tonde per raccontare come Maroni e i suoi intendono comunicare.
Al di là di alcune espressioni piuttosto “creative” a cui fatico ad associare una declinazione concreta in termini di comunicazione, il piano non presenta alcuna cifra.
In commissione ci è stato risposto che basta consultare il bilancio per capire come sono stati spesi e saranno spesi i soldi, ma la risposta non mi soddisfa per nulla perché non sarà mai possibile individuare nel dettaglio quanto si è speso sulla singola campagna.
C’è stato anche un colpo di scena: la maggioranza non è riuscita a garantire il numero legale e non si è votato il parere sul piano. continua a leggere »

Il metodo Renzi – venerdì 15 maggio alle 18.30 a Milano

13 maggio 2015 di fabio pizzul

“Il metodo Renzi : Comunicazione, immagine e leadership ” di Alberto Galimberti
15 maggio, ore 18.30, Via Sant’Antonio 5, Milano.

Il “renzismo” ha cambiato la politica italiana. La comunicazione spettacolare ad alto tasso emotivo, l’immagine di politico normale e innovatore insieme, alimentata a colpi di selfie e tweet, la leadership carismatica e post-ideologica. Nel saggio si analizzano, anche tramite episodi in presa diretta riportati dal giornalista comasco e interviste a professori universitari e cronisti politici, pregi e limiti del premier boy scout, ripercorrendo i passaggi chiave della sua carriera ascensionale: in meno di quattro anni, da sindaco di Firenze a Presidente del Consiglio.

Intervengono insieme all’autore Fabio Pizzul, Valentina Soncini e Silvia Landra

Un bando da 40 milioni per la “comunicazione” regionale

21 agosto 2014 di fabio pizzul

Regione Lombardia, tramite l’Agenzia Regionale Centrale Acquisti (ARCA), ha bandito una gara per l’aggiudicazione di servizi di comunicazione ed organizzazione eventi ed esposizioni per oltre 40 milioni di Euro.
Vi allego il link del bando, che scade il 2 ottobre e reca la seguente descrizione, “fornitura di servizi di Comunicazione ed Organizzazione Eventi per le Amministrazioni aventi sede nel territorio della Regione Lombardia”, e rientra nel capitolo degli appalti per marketing e pubblicità.
Gli operatori interessati devono avere un fatturato annuale superiore ai 7 milioni di euro e saranno chiamate a erogare i servizi richiesti nell’arco di tre anni (la fine della legislatura).
Ha tutta l’aria di una esternalizzazione di servizi di comunicazione ed organizzazione eventi, ma non ho tutti gli elementi per capire di che cosa realmente si tratti. L’impressione è che Maroni abbia intenzione di rinfrescare un po’ la sua immagine…
In attesa di approfondimenti e chiarimenti (di cui ho bisogno io per primo), anche perchè la cifra è di tutto rispetto, vi allego il link del bando.
Il link al bando di ARCA
Chissà mai che qualcuno intenda partecipare…

Sorprese comunicative lombarde

12 luglio 2014 di fabio pizzul

Dopo i “fasti” formigoniani sembra che non sia più in voga la comunicazione in Regione Lombardia, ma i numeri, spietati come sempre, riservano qualche sorpresa.
La prima è piuttosto pesantina, visto che quota, per dirla in gergo, 2.695.753,17 euro, ovvero la differenza tra quello che era stato appostato nel bilancio di previsione e quello che, dopo l’assestamento, verrà messo a disposizione della comunicazione della Presidenza della Regione.
La cifra definitiva per l’intero 2014 sarà dunque pari a 4.112.753,17 euro.
continua a leggere »

Corecom: alla faccia della garanzia!

13 settembre 2013 di fabio pizzul

L’insediamento del nuovo Corecom, con l’elezione largamente annunciata dei due vicepresidenti, offre un quadro totalmente paradossale. Dopo aver ridotto i componenti da sette a cinque e aver concesso all’opposizione un solo rappresentante, suona come uno schiaffo ai cittadini l’elezione di due vicepresidenti, cencellianamente assegnati alla Lega e all’ala ciellina del Pdl. Oltretutto, mentre si continua a propugnare l’importanza del criterio della competenza, ci chiediamo con quali ragioni non sia stato preso in considerazione il profilo del professor Stefano Rolando, il cui curriculum supera quello di tutti gli altri componenti di diverse lunghezze. Rischiamo davvero di essere al di là del rispetto delle regole più elementari. Se questo è il modo con cui la nuova amministrazione regionale intende gestire gli organismi di garanzia, oltretutto su un tema delicato come quello della comunicazione, siamo davvero partiti con il piede sbagliato. Ai nuovi membri del Corecom e ai neo presidenti va comunque il nostro augurio di buon lavoro. Speriamo sappiano dimostrare nei fatti che lo strano e discutibile ragionamento che ha portato alla loro nomina possa essere considerato un brutto incidente di percorso e che il loro impegno sia d’ora in poi tutto indirizzato alla tutela dei diritti dei cittadini e al rispetto delle regole nell’ambito della comunicazione regionale.

Il Comitato regionale delle comunicazioni (Co.re.com), ora ha una presidente, Federica Zanella, ex TL, già candidata nel 2010 alle elezioni regionali per il Pdl, due vicepresidenti, l’ex giornalista della Padania ed ex direttore della struttura stampa del Consiglio regionale Gianluca Savoini e l’ex assessore alla famiglia e solidarietà sociale ed ex capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Giulio Boscagli. Completano l’organismo i due membri “semplici” Diego Borella e Stefano Rolando.

http://www.corecomlombardia.it