Archivio tag: cibo

Educazione alimentare nelle scuole – come la mettiamo con la sghiscetta?

11 aprile 2017 di fabio pizzul

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità un ordine del giorno sul Piano regionale della prevenzione che prevede di intraprendere azioni atte a promuovere una cultura della sana e corretta alimentazione nelle scuole lombarde.
Il PD ha votato a favore dell’ordine del giorno presentato da Mario Mantovani di Forza Italia.
Una domanda, però, è necessaria: come si fa a promuovere una corretta alimentazione se si va nell’ottica della sghiscetta, ovvero si prevede che ciascun alunno possa portarsi da casa il cibo?
Speriamo che l’approvazione di questa indicazione sia un segno di ripensamento da parte di tutti coloro che, a mio giudizio con troppa superficialità, hanno nei mesi scorsi difesa la cosiddetta libertà di mangiare ciò che si vuole a scuola.

L’Est Lombardia e la sfida del mangiare bene

15 dicembre 2016 di fabio pizzul

La Lombardia Orientale è Regione Europea della Gastronomia 2017.
Il territorio compreso fra le province di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova ha ottenuto il prestigioso riconoscimento internazionale grazie a una collaborazione all’insegna dell’eccellenza enogastronomica. continua a leggere »

Il Refettorio sbarca a Rio per le Olimpiadi

25 luglio 2016 di fabio pizzul

L’esperienza di Refettorio Ambrosiano fa scuola. Nasce Refettorìo, la mensa che, durante il periodo olimpico riutilizzerà le eccedenze alimentari del villaggio olimpico di Rio de Janeiro. Protagonista dell’iniziativa è lo chef Massimo Bottura, già patron del Refettorio Ambrosiano, che a Rio si vale della collaborazione del collega David Hertz che da 10 anni promuove in Brasile “Gastromotiva”, una realtà che diffonde la cultura del cibo nelle aree più disagiate del Paese. continua a leggere »

Per una nuova politica del cibo in Lombardia

19 aprile 2016 di fabio pizzul

Approvata all’unanimità, questo pomeriggio, in Consiglio regionale, la risoluzione sul diritto al cibo e lo sviluppo dei sistemi agroalimentari sostenibili. Ho votato a favore con tutto il Gruppo regionale del Pd che ha dato un sostanziale contributo al testo soprattutto nel corso della sua elaborazione in commissione agricoltura. continua a leggere »

La “rete” contro lo spreco di cibo: Myfoody

21 marzo 2016 di fabio pizzul

Se ne discute in Parlamento, ne parlano i giornali (qui un articolo su “La repubblica” di oggi), ci sono migliaia di persone che se ne occupano…
Lo spreco di cibo memerge finalmente come problema che riguarda tutti noi, visto che il 43% dello spreco avviene tra le nostra mura domestiche.
C’è anche chi ha elaborato un software per prevenire lo spreco incrociando le esigenze di commercianti e consumatori. Il programma si chiama “MyFoody”: ho incrociato il suo ideatore a “Fa’ la cosa giusta”.

5 febbraio – Giornata contro lo spreco alimentare

5 febbraio 2016 di fabio pizzul

In Italia lo spreco di cibo domestico vale complessivamente 8,4 miliardi di euro all’anno, ovvero 6,7 euro settimanali a famiglia per 650 grammi circa di cibo sprecato. Lo illustra il Rapporto Waste Watcher, presentato in occasione della III Giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare che si celebra proprio oggi, 5 febbraio 2016.
Da oggi partirà anche in Italia la campagna europea di sensibilizzazione Spreco Zero che andrà alla radice dello spreco domestico.
Il 2016, incrociato al nuovo progetto Reduce, sarà l’anno del monitoraggio dei ‘Diari di famiglia’: rilevazioni scrupolosamente annotate da famiglie campione, che indicheranno con precisione la misura quali-quantitativa dello spreco ad ogni pasto e spiegheranno come il cibo gettato viene di volta in volta smaltito. Un’indagine che avrà la validazione scientifica dell’Università di Bologna – Distal e che, sulla base dei primi pilote test avviati nel 2015, permette già di affermare che lo spreco di cibo domestico reale e’ circa il 50% superiore a quello percepito e dichiarato nei sondaggi.

Il sito della campagna contro lo spreco alimentare

Una cena per parlare di cibo e Milano senza dimenticare chi ha bisogno

29 dicembre 2015 di fabio pizzul

Sabato 16 gennaio alle 19.30
presso il Refettorio Ambrosiano di piazza Greco a Milano
l’associazione NoiFuturoProssimo
organizza una cena per la presentazione del libro “Food and the cities” che racconta come Milano si è mossa, in occasione di Expo 2015, per costruire una food policy metropolitana.
Saranno presenti gli autori del libro Andre Calori e Andrea Magarini, rappresentanti di Caritas Ambrosiana e altri esperti di politica del cibo.
Un modo per non lasciar cadere l’attenzione sui temi al centro di Expo e per sostenere l’attività di Refettorio Ambrosiano, visto che la quota per la cena (19 Euro) sarà interamente devoluta alla Caritas per sostenere le attività del refettorio.

Iscrizioni entro il 12 gennaio scrivendo a posta@noifuturoprossimo.it

Vi aspetto.

food and the cities B

Cibo e città: un percorso da costruire

15 dicembre 2015 di fabio pizzul

copertina-food-cities Ho partecipato ieri a Cascina Cuccagna a Milano alla presentazione del libro “Food and the cities” di Andrea Calori e Andrea Magarini, un libro che raccoglie un paio di anni di lavoro a Milano sulle “food polizie”, ovvero la gestione cittadina delle politiche di produzione, distribuzione e consumo del cibo. Un tema solo apparentemente tecnico e specialistico che investe, in realtà, la vita quotidiana di tutti noi.
Un libro utile, che è stato definito in vari modi, dal racconto di un’avventura al manuale d’istruzioni.
Mi ripropongo di riparlarne, magari organizzando un incontro pubblico con gli autori, e vi lascio qualche noterella sul contenuto. continua a leggere »

Refettorio Ambrosiano, segno della rinascita di Milano

4 giugno 2015 di fabio pizzul

E’ il giorno dell’inaugurazione del Refettorio Ambrosiano, in piazza Greco a Milano.
Il dono che la Caritas e la Diocesi di Milano, grazie al prezioso contributo di chef Bottura e Davide Rampello fanno alla città di Milano in occasione di Expo.
Gli interventi del cardinal Scola e di Chef Massimo Bottura. continua a leggere »