Archivio tag: brescia

Brescia: in ascolto delle ricchezze della Lombardia “periferica”

1 giugno 2017 di fabio pizzul

Nella sala intitolata a Mino Martinazzoli in quella che fu la sede del Partito Popolare e della Margherita, ora casa dell’associazione “X giornate”, si è tenuta la tappa di Brescia de “La mia Lombardia”.

Guidati da Carlo Muzzi del “Giornale di Brescia”, hanno offerto il loro contributo di riflessione il collega consigliere regionale PD Gianni Girelli, la vice-presidente delle Acli bresciane Stefania Romano e l’europarlamentare PD Luigi Morgano.

Dalla discussione è emerso, una volta di più, un dato evidente riguardo i rapporti tra Milano e il resto della regione: spesso si è incapaci di leggere e ascoltare le “periferie” lombarde.
Pare evidente, soprattutto tra gli amministratori di centro-sinistra, una difficoltà a ragionare di fronte a slogan e polemiche che colpiscono la pancia dei cittadini e paiono avere l’unico obiettivo di dividere le persone.
Le ultime consultazioni elettorali hanno consegnato dati che parlano molto chiaramente di frattura tra città e territori: bisogna riattivare un dialogo autentico tra centro e territori e tra questi ultimi..
Le “periferie” hanno grandi ricchezze che andrebbero valorizzate, in esse non c’è solo marginalità.
La prima vera alleanza necessaria alla Lombardia è quella tra amministrazione regionale e cittadini dei diversi territori.
E’ responsabilità di chi amministra non nascondere le povertà che esistono anche in Lombardia.
Equità e giustizia devono essere i fari per una visione più concreta e realistica della regione.
Le difficoltà non mancano, ma vanno interpretate assieme per trovare risposte concrete.
La Lombardia è sempre stato in grado di spendere tutti i fondi strutturali dell’UE che aveva a disposizione, ma sarebbe interessante capire se li ha spesi nel modo migliore: i fondi europei dovrebbero servire per superare le debolezze di un sistema regionale, non per finanziare le politiche ordinarie.
La legalità rimane una sfida essenziale per la Lombardia, ma puntando solo su questo tema il PD ha perso le elezioni del 2013: non basta proclamare la legalità, bisogna proporre fatti concreti.
In Lombardia viviamo un evidente problema legato a un individualismo strisciante che si accoppia con un relativismo dilagante: si tratta di veri e propri virus che minano fin dalle sue basi la coesione sociale che ha sempre caratterizzato i nostri territori.

Brescia: un carcere da non abbandonare

16 gennaio 2017 di fabio pizzul

Brescia chiede un nuovo carcere, ma Canton Mombello non può essere abbandonato.
E’ l’appello che la commissione regionale carceri ha raccolto durante una visita alla casa circondariale bresciana.
Il ministro Orlando, nelle scorse settimane, ha promesso di sbloccare la situazione, ma l’eventuale nuovo carcere non sarebbe pronto se non tra quattro o cinque anni. Nel frattempo non si può far finta di nulla: chi lavora a Canton Mombello e chi ci “abita” (suo malgrado) sopportano ogni giorno condizioni molto pesanti. continua a leggere »

L’Est Lombardia e la sfida del mangiare bene

15 dicembre 2016 di fabio pizzul

La Lombardia Orientale è Regione Europea della Gastronomia 2017.
Il territorio compreso fra le province di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova ha ottenuto il prestigioso riconoscimento internazionale grazie a una collaborazione all’insegna dell’eccellenza enogastronomica. continua a leggere »

Morti di parto. Gli ispettori hanno qualche dubbio su Brescia.

13 gennaio 2016 di fabio pizzul

Il Ministero della Salute, come avrete letto, ha inviato propri ispettori nei quattro ospedali dove, tra Natale e Capodanno sono morte altrettante partorienti con i loro bimbi.
Uno di questi ospedali è lombardo: Spedali civili di Brescia.
Gli ispettori, a quanto si apprende, hanno riscontrato criticità in tre strutture, “salvando” solo il Sant’Anna di Torino. Precise gli addebiti per gli Spedali Civili.
Ora Maroni dirà che è solo un tentativo romano di gettare discredito sulle sanità regionali e, in particolare, su quella lombarda, ma è necessario che arrivino risposte chiare agli addebiti degli ispettori. La qualità della sanità lombarda viene spesso utilizzata come una sorta di postulato indiscutibile, ma non possiamo pensare che sia un dato garantito e consolidato comunque e per sempre.
continua a leggere »

Expo e i paesaggi culturali d’Europa

14 settembre 2015 di fabio pizzul

Anche questa settimana mi trovate a Expo (qui il diario che aggiorno quotidianamente)
Segnalo in particolare la mia presenza, insieme al collega Gianni Girelli, all’incontro organizzato da Luigi Morgano, europarlamentare del PD, giovedì 17 Settembre alle ore 17 presso il Padiglione dell’Unione Europea. Parlerò di Milano, di Lombardia e di Italia in Europa. Di seguito la locandina.

brescia expo 1

Una firma per la montagna di Lombardia

24 giugno 2015 di fabio pizzul

Da troppi anni in Lombardia la montagna è la grande dimenticata.
Una parte importante e affascinante della regione risxhia di essere sistematicamente trascurata.
Ecco perchè il PD propone una nuova legge regionale organica per la montagna. continua a leggere »

WebRadio Settimanale: elezioni e dimensione locale

5 giugno 2015 di fabio pizzul

webradioNell’edizione di questa settimana:

  • Rassegna stampa: favori e pressioni di Maroni in Procura; sanità, rapporti tesi tra Lega e Forza Italia, brindisi indipendentisti.
  • Interviste: Enrico Brambilla (i guai giudiziari di Maroni), Gianni Girelli (Expo e orgoglio bresciano).
  • Editoriale: la dimensione locale e le analisi post-elettorali.

Caso Stamina: dal Consiglio regionale un po’ di chiarezza e un impegno a che non si ripeta

30 settembre 2014 di fabio pizzul

Il Consiglio regionale ha approvato oggi a maggioranza (voto contrario del Movimento 5 Stelle) la relazione conclusiva della Commissione di indagine sul caso Stamina.
Un anno fa il Pd aveva chiesto alla Giunta di fare chiarezza attraverso un’interrogazione. Non vi fu alcuna azione in tal senso da parte dell’assessore Mantovani.
Da allora sono passati molti mesi in cui abbiamo assistito a manifestazione delle famiglie dei malati, atteggiamenti ondivaghi delle varie forze politiche presenti in regione e tanti (troppi) interventi da parte della magistratura. continua a leggere »

Monte Isola: un tesoro unico e fragile

22 luglio 2014 di fabio pizzul

La Lombardia può vantare la più vasta isola lacustre d’Europa, collocata all’interno di uno dei grandi laghi lombardi, a torto considerato minore rispetto a Maggiore, Como e Garda. Il Lago d’Iseo, noto fin dai tempi dei Romani come Sebino, è una vera perla della zona prealpina lombarda e Monte Isola è uno dei suoi luoghi più belli.
Andiamo alla scoperta dell’isola, tra tradizioni culinarie e produzione di reti, con l’aiuto del neo sindaco del comune di Monte Isola che, oltre a salvaguardare un patrimonio unico, deve fare i conti con tutti i problemi economici e logistici di un’isola nel bel mezzo della Lombardia.

 

A Brescia serve un nuovo carcere, ma i segnali positivi non mancano

28 ottobre 2013 di fabio pizzul

Con la Commissione carceri sono stato oggi in visita al carcere brsciano di Canton Mombello. Una struttura che sta per compiere 100 anni e che non ha mai avuto una rustrutturazione degna di questo nome, fatti salvo interventi di manutenzione e adeguamento tecnologico. La casa circondariale di Brescia ospita più del doppio dei detenuti previsti per regolamento, ha pochissime spazi per le attività comuni e vive tutti i problemi di un mondo carcerario in perenne emergenza.
Da tempo si parla della costruzione di un nuovo carcere a Brescia e, negli ultimi giorni, si è fatta strada una nuova ipotesi di localizzazione presso una ex caserma di Montichiari. Il comune ha invece individuato un’area attigua all’altro carcere delle città, a Verziano. Il ministero pare aver stanziato i fondi necessari ed ora è urgente che si decida al più presto dove collocare la nuova struttura. In attesa del nuovo carcere, il personale penitenziario di Canton Mombello non se ne sta con le mani in mano. continua a leggere »