Archivio tag: arresti

Sugli arresti di Seregno e l’ennesima ombra di ‘ndrangheta in Lombardia

27 settembre 2017 di fabio pizzul

Le notizie che arrivano dalla Brianza e, in particolare, da Seregno lasciano attoniti. I 24 provvedimenti cautelari a carico di imprenditori e politici, tra cui il sindaco di Seregno (che ieri sera ha presentato le dimissioni) ci danno l’immagine di un sistema opaco di relazioni tra politica e affari in cui pare aver avuto gioco facile la malavita organizzata che, ormai lo sappiamo, è alla continua ricerca di territori in cui infiltrarsi. Faccio mie le parole dell’amico Gianni Girelli, presidente della Commissione regionale antimafia: “Dobbiamo uscire dalla fase della semplice consapevolezza, che ha sostituito quella della negazione, per entrare nella fase della ferma risposta. Agire in maniera preventiva da parte della politica e delle istituzioni diventa una necessità, tanto più che la Lombardia è diventata luogo d’azione di nuovi modelli mafiosi. In gioco c’è la tenuta del nostro modello socioeconomico in termini di competitività, trasparenza e rispetto delle regole, ma anche la credibilità del nostro sistema istituzionale e politico che non può subire ulteriori delegittimazioni. Non spetta a noi giudicare, lo faranno le autorità deputate, ma spetta alla politica e alle istituzioni agire con fermezza.
Spiace e rattrista vedere una volta ancora indagato un consigliere regionale di maggioranza, l’ex vicepresidente e assessore Mario Mantovani di “questa” giunta e non della “precedente” come ha scritto il Corriere. Mantovani ha tutto il diritto di dichiararsi “parte lesa” in questa vicenda (lasciamo ai magistrati il giudizio), ma un po’ troppo spesso risulta essere “parte” in vicende e relazioni che non dovrebbero avere nulla a che fare con la politica. O almeno con quella che io ritengo debba essere la politica.

Arresti per opere pubbliche in Lombardia

3 ottobre 2016 di fabio pizzul

Un lancio di agenzia (ANSA) riferisce di arresti in Lombardia nell’ambito di un’inchiesta su episodi di corruzione legati ad opere pubbliche, a quanto pare, relativi ai sub appalti per i collegamenti ferroviari tra i terminal di Malpensa.
A quanto si apprende non sarebbero implicati politici o amministratori, ma almeno un dirigente di una società controllata da Ferrovie Nord.
Attendiamo sviluppi e notizie più precise.
Ottobre si conferma mese complicato per la Lombardia, almeno nel campo delle vicende giudiziarie.

Buio a Palazzo Lombardia: arrestato il fedelissimo di Maroni

16 febbraio 2016 di fabio pizzul

Qui uno stralcio dell’intervento in aula di Maroni il 20 ottobre 2015 dopo l’arresto del Vicepresidente Mantovani:

WebRadio Settimanale – Polvere sotto il tappeto

16 ottobre 2015 di fabio pizzul

Nell’edizione di questa settimana:

  • Rassegna stampa: l’arrocco di Maroni, bufera in regione, faida azzurra, Maroni salva la sua Giunta. 
  • Interviste: Enrico Brambilla (Mozione di sfiducia).
  • Editoriale: Polvere sotto il tappeto.

WebRadio Settimanale – 9 Maggio 2014

9 maggio 2014 di fabio pizzul

webradio

  • Rassegna Stampa: Scandalo EXPO, padri e madri separati,profughi siriani, riforma della sanità. 
  • Interviste: BreBeMi e TEEM, scuola e libera scelta, valorizzazione di Villaggio Crespi patrimonio dell’Unesco.
  • Commento politico: Indietro di vent’anni, su Expo e scandali occorrono chiarimenti.

 

WebRadio Settimanale – 21 Marzo 2014

21 marzo 2014 di fabio pizzul

webradio

 

 

  • Rassegna Stampa:  Lite Pisapia e Maroni, associazioni sul referendum case chiuse, indagini e arresti su infrastrutture lombarde, Stamina.
  • Interviste: Arresti, Maroni un anno dopo, Mafia.
  • Commento politico: ricompaiono le manette, tocca a infrastrutture lombarde.

Arresti a Infrastrutture Lombarde: la stazione appaltante di Expo

20 marzo 2014 di fabio pizzul

Una bella tegola sulla Giunta Maroni. O, se preferite, un bel modo per rovinare la festa per il primo anno di amministrazione.

La Guardia di Finanza ha arrestato il direttore generale di «Infrastrutture Lombarde» e amministratore della partecipata «Costruzioni Autostrade Lombarde», Antonio Giulio Rognoni e il capo dell’ufficio gare e appalti della società operativa «Infrastutture lombarde società per azioni» (Ilspa), Pierpaolo Perez.
Le accuse sono pesanti: associazione a delinquere, turbativa d’asta, truffa alla Regione e falso.
Mancano ulteriori dettagli, ma la gravità delle accuse e l’importanza dei personaggi chiamati in causa è fuori di dubbio: Infrastrutture Lombarde è stazione appaltante per le principali opere di Expo 2015 (che non sappiamo se siano oggetto dell’indagine).
continua a leggere »