Archivio categoria: News

CEME chiude a Carugate: 97 lavoratori a casa. E il lavoro non mancava.

21 agosto 2017 di fabio pizzul

E’ accaduto esattamente quello che si temeva. Anche l’ultimo incontro in regione non è servito: la CEME ha confermato la chiusura dello stabilimento di Carugate rifiutando le proposte dei sindacati per ricollocare 97 lavoratori presso i terzisti o il sito produttivo di Trivolzio, nel pavese. Fallito anche l’ultimo tentativo di trattativa con la proprietà, ora è necessario attivare tutte le forme possibili per sostenere e accompagnare i lavoratori che hanno ormai perso il proprio posto di lavoro. Il paradosso è che la CEME il lavoro ce l’ha, ma lo stabilimento di Carugate non rientrava più nei suoi piani.
continua a leggere »

Riflessioni di metà agosto su regionali e dintorni

12 agosto 2017 di fabio pizzul

Mi ero ripromesso di osservare una pausa agostana nelle mie comunicazioni, ma la lettura del corsivo di Marco Cremonesi sul Corriere della Sera di oggi mi ha indotto una tentazione a cui non ho saputo/voluto resistere. Il tema è quello delle future elezioni regionali, delle possibili candidature e delle probabilità di vittoria. continua a leggere »

Il saluto di Milano al cardinal Tettamanzi

8 agosto 2017 di fabio pizzul

Presieduti dal cardinal Scola, si sono celebrati in Duomo i funerali dell’arcivescovo emerito, il cardinal Dionigi Tettamanzi.
Nell’omelia il cardinal Scola ha sottolineato la sua capacità di incontrare e ascoltare le persone e di difendere e promuovere i diritti di tutti, soprattutto dei più deboli.

E’ morto il cardinal Dionigi Tettamanzi

5 agosto 2017 di fabio pizzul

Un pensiero grato e una preghiera per il cardinal Dionigi Tettamanzi, scomparso questa mattina presso Villa Sacro Cuore di Triuggio.
Da arcivescovo ha accompagnato Milano nei giorni più duri della crisi.
Non fece mai mancare parole chiare e forti a difesa di chi non aveva voce.
Ebbe l’intuizione del Fondo Famiglia e lavoro.
Guidò la diocesi con passione per il Vangelo e attenzione alla vita delle persone.
Arrivato a Milano con la fama di fine teologo, ha abbracciato la diocesi con il cuore di un grande pastore che ha saputo mettersi in sintonia con i suoi grandi predecessori e, soprattutto, con il popolo di Dio.

È morto il cardinale Dionigi Tettamanzi

Gran confusione sull’Assestamento

2 agosto 2017 di fabio pizzul

Approvazione scontata da parte della maggioranza per l’ultimo Assestamento di bilancio della gestione Maroni, ma gran confusione nella maggioranza. Gli stessi capigruppo dei principali partiti che sostengono la Giunta non hanno fatto mancare critiche agli assessori e allo stesso Maroni, che non si è mai fatto vedere in aula, meppure per il voto finale.
Incidenti di percorso a parte, dal golf ai fondi per la montagna, la maggioranza ne esce provata e spaccata. La pausa estiva arriva provvidenziale.
Nel mio intervento in aula le critiche a Maroni e qualche proposta del PD.

Bando bullismo e cyberbullismo

31 luglio 2017 di fabio pizzul

E’ finalmente in arrivo il Bando regionale sul bullismo e il cyberbullismo, secondo quanto previsto dalla legge regionale approvata nello scorso mese di febbraio. Il decreto che indice il bando è stato approvato lo scorso 26 luglio, ma fino alla pubblicazione sul BURL (Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia) non può essere considerato attivo. La pubblicazione avverrà sul BURL dell’1 agosto e le domande potranno essere presentate fino al 29 settembre. continua a leggere »

54° Pellegrinaggio in Adamello

29 luglio 2017 di fabio pizzul

Una Messa in quota, al Passo Lago Scuro, per commemorare le vittime della Guerrra Bianca e pregare per la pace perchè non si ripeta l’immane tragedia di 100 anni fa.
Le creste dell’Adamello allora segnarano una divisione che portò lutti e dolore, oggi siano un ponte di pace e fratellanza.
In alcune foto il racconto della giornata passata oggi in Adamello. continua a leggere »

Le strane liste d’attesa della sanità lombarda

27 luglio 2017 di fabio pizzul

Si fa prima passando per Alpi. Sembrerebbe un verso poetico di un autore del ‘700, ma è la triste e nota realtà messa nero su bianco dal Comitato Regionale dei Controlli. L’organismo regionale ha messo sotto osservazione, nel primo semestre del 2017, i tempi di attesa delle visite mediche negli ospedali lombardi. Il risultato è clamoroso: dieci giorni per fare una visita contro otto mesi, nella stessa struttura e con lo stesso medico.
La differenza sta tutta nel regime con cui viene effettuata la visita. Se la si chiede in regime di libera professione (Alpi, appunto), pagando la prestazione per intero, si attende, in media, poco più di una settimana. Se si passa dal servizio sanitario nazionale, pagando il ticket, il tempo di attesa sale fino a 10 mesi. continua a leggere »

Crisi in Medio Oriente: continuare a sperare

26 luglio 2017 di fabio pizzul

Negli ultimi giorni è salita la tensione in Medio Oriente, soprattutto dopo gli scontri nella Spianata delle Moschee e l’attacco all’ambasciata israeliana di Amman, in Giordania. Dopo i segnali di distensione che hanno trovato il loro punto simbolicamente più alto nella preghiera promossa da Papa Francesco in Vaticano del giugno 2014 con i leader israeliano Peres e palestinese Abu Mazen, in questi giorni la situazione pare di nuovo precipitare. E la comunità internazionale pare distratta e impotente.
In questa situazione carica di tensione, credo opportuno rilanciare un messaggio di speranza utilizzando parole dell’Amministratore Apostolico di Gerusalemme e già Custode di terra Santa, padre Pizzaballa. continua a leggere »