Pedemontana: primo scoglio per il governo

12 giugno 2018 di fabio pizzul

Sì al completamento della Pedemontana, ma il governo che ne pensa? Il Consiglio regionale della Lombardia ha votato a favore, con la sola, pesante, eccezione del Movimento 5 Stelle, per il completamento della Pedemontana, pur con le necessarie modifiche, a partire dalle opere di compensazione che il territorio attende, e di tutte le opere ferroviarie e di mobilità sostenibile importanti per la mobilità in Regione Lombardia.

La mozione chiede alla Regione di concordare con il Governo tempi e risorse per la realizzazione di tutte queste opere.

Il Movimento 5 Stelle, partito che esprime il ministro delle Infrastrutture, ha votato contro il completamento di Pedemontana opera per cui sono stati spesi una gran quantità di soldi pubblici e che oggi è ferma a metà.
Il voto contrario di oggi è la prima evidente dimostrazione elle contraddizioni del governo giallo – verde e parte proprio dalla Lombardia. Per migliorare la mobilità, secondo il Pd è necessario soprattutto il potenziamento delle infrastrutture ferroviarie, ma il completamento dell’asse viario della Pedemontana, pur con tutte le modifiche del caso,soprattutto nel tracciato est brianzolo, è ineludibile. Ora la palla passa al Governo e al ministro Toninelli. Vedremo che cosa accadrà e che cosa dirà la Lega che in Lombardia si propone come paladina dell’opera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *