Buon lavoro al Governo Conte, tra molti dubbi e contraddizioni

1 giugno 2018 di fabio pizzul

Il nuovo governo giallo-verde ha giurato.
Dopo 89 giorni l’Italia ha un governo.
All’Italia serviva una guida, non credo che “questo” governo sia un buon governo, ma è giusto che lavori e sia giudicato per quello che farà.
Il voto degli italiani e, soprattutto, la voglia di andare al governo manifestata in modo spesso disordinato da chi ha vinto le elezioni ci hanno portato fin qui.
Non guardo con fiducia al nuovo governo, ma rispetto il ruolo di chi ha assunto la guida del nostro Paese e mi auguro possa svolgere il suo compito con impegno ed onore, nell’esclusivo interesse degli italiani.
Spero non vengano smantellate molte buone politiche fatte in questi anni e non venga messo in discussione la nostra collocazione europea.
Sento di dover ringraziare il presidente Sergio Mattarella per quanto ha fatto in queste settimane difendendo le istituzioni e garantendo, nonostante una situazione molto complicata, il rispetto della volontà degli elettori per come si è manifestata nella composizione del Parlamento.
Buon lavoro, dunque, al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e a tutti i ministri della sua squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *