Per la tutela e promozione dell’agroalimentare scrivi PIZZUL

9 febbraio 2018 di fabio pizzul

Expo ha dato una grande scossa all’ agroalimentare lombardo. Milano è diventato un punto di riferimento mondiale per il cibo e la sua preparazione. La grande spinta che ha interessato Milano ha faticato però a diffondersi in tutta la Lombardia.
Il Consiglio regionale ha approvato una legge contro lo spreco di cibo, che mi onoro di aver promosso per primo in tandem con il collega e amico bresciano Gianni Girelli, ma non ha saputo promuovere in modo positivo il sistema agroalimentare e gastronomico della regione.
Recentemente è scomparso uno dei padri della cucina italia e lombarda, Gualtiero Marchesi, in sua memoria credo si possa proporre un’iniziativa, sostenuta dalla Regione, che metta a sistema le eccellenze della cucina lombarda promuovendo anche l’utilizzo dei prodotti tipici dei nostri territori.
L’iniziativa dovrebbe avere come protagoniste le scuole alberghiere della regione e potrebbe promuovere eventi e appuntamenti che, a partire da manifestazioni già esistenti, possano valorizzare le migliori tradizioni lombarde.
Ci sono alcune iniziative che hanno già fatto scuola, come le vie del gusto o le cantine aperte, ma hanno scontato un livello di promozione troppo localistico e poco coordinato.
Il sistema agroalimentare italiano e lombardo è invidiato nel mondo, ma spesso non riusciamo a valorizzarlo proprio a casa nostra.

Se vuoi approfondire l’argomento o darci una mano in campagna elettorale, scrivimi a regionali2018@fabiopizzul.it

Per sapere come si vota clicca QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *