“Rinascono” 7 sale milanesi, ma ci vuole ancora un po’ di pazienza

1 dicembre 2017 di fabio pizzul

Sette storiche sale cinematografiche milanesi rivivono nel nuovo spazio di CityLife di Anteo.
I nomi delle sale del nuovo Anteo, da Maestoso a Corallo, da Capitol a Mignon, riprendono le denominazioni di cinema cittadini che hanno accompagnato per decenni la passione dei milanesi per il grande schermo e che l’avvento dei multisala periferici ha accompagnato al declino.
L’operazione di Anteo è suggestiva e ambiziosa, ma c’è da pazientare ancora qualche giorno.
L’ispezione della Commissione per la sicurezza, avvenuta proprio il giorno di apertura, ha rilevato alcune non conformità rispetto al progetto presentato e non ha dato il via libera alle proiezioni.
La situazione dovrebbe essere risolta in tempi brevi, ma, in attesa della nuova ispezione, le sale rimarranno ancora chiuse.
A detta del comune la visita proprio nel giorno dell’inaugurazione è dovuta alla tardiva presentazione della richiesta di Scia (Segnalazione certificata di inizio attività) da parte dell’esercente.
Al di là delle motivazioni della falsa partenza, credo che sia interesse di tutti avviare al più presto l’attività.
Ancora in bocca al lupo ad Anteo per il nuovo progetto che ha visto un investimento di oltre 2,5 milioni di euro per l’allestimento delle sale e ha consentito di garantire un posto a quasi tutti i lavoratori dell’ormai ex cinema Apollo che ha dovuto cedere il suo centralissimo spazio in piazza Liberty al nascente Apple store.
Gli appassionati di cinema milanesi hanno penato per anni, dovranno pazientare ancore qualche giorno,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *