Milano: mezzo milione alle associazioni per la “rammendare” le periferie

10 maggio 2017 di fabio pizzul

Le periferie sono il chiodo fisso dell’attuale amministrazione milanese. Ma anche un comune solido e strutturato come Milano, da solo, non può risolvere una questione così delicata, e non basta neppure il qualificato “rammendo” promosso da Renzo Piano al Lorenteggio. Per questo è stato lanciato il “Bando alle periferie”, un avviso pubblico che prevede l’erogazione contributi per progetti di rigenerazione urbana nell’ambito delle periferie del capoluogo lombardo. Possono partecipare associazioni e fondazioni e le domande vanno presentate entro il 5 giugno.

Lo scopo del bando è quello di intervenire sui quartieri periferici della città per promuovere una rivalorizzare del tessuto sociale.
La periferia non deve per forza essere sinonimo di degrado, insicurezza e solitudine, anche se i problemi non mancano e sono spesso amplificati dalla mancanza di risorse e dalla fragilità culturale e sociale.
Il bando mette a disposizione 540 mila euro per sostenere le proposte di associazioni di volontariato, fondazioni, associazioni di promozione sociale, associazioni sportive, associazioni culturali… L’iniziativa dovrà essere cofinanziata per almeno il 10% dall’associazione che la propone e i progetti dovranno essere portati a termine entro e non oltre il 31 dicembre 2017.
Le aree interessate dall’iniziativa sono: Giambellino-Lorenteggio, Adriano-Padova-Rizzoli, Corvetto-Chiaravalle-Porto di Mare, Niguarda-Bovisa, QT8-Gallaratese.

Saranno ammissibili iniziative culturali, sportive, educative, formative e più in generale di animazione territoriale, ma anche progetti per lo sviluppo di organizzazioni di comunità e il rafforzamento delle reti sociali.
Le domande vanno presentate entro il 5 giugno 2017 presso la Direzione Periferie del Comune di Milano.

Il testo del bando

Il “bando periferie” nel Sito del Comune di Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *