Altri 20 milioni per Nerviano, e fanno 190!

9 maggio 2017 di fabio pizzul

Altri 20 milioni di euro per la Fondazione Biomedica di Nerviano.
Li prevede la Legge di Semplificazione, dopo che poco più di un mese fa la Giunta regionale ne aveva stanziati altrettanti per far fronte alla richiesta di rientro del fido concesso dal Banca Popolare di Sondrio.
Negli ultimi anni la regione ha versato nelle casse della Fondazione 150 milioni di euro, spicciolo più spicciolo meno, a cui ora, in questi primi mesi del 2017, se ne aggiungono altri 40.
La Fondazione non è ancora riuscita a chiudere il bilancio del 2015, ma è perfettamente in grado di chiedere e ottenere finanziamenti dalla regione.
Nello scorso mese di marzo il presidente Maroni aveva esultato via twitter per la possibile vendita di un brevetto di una molecola che avrebbe potuto fruttare 100 milioni di €, ma finora nessuno ha visto nulla di concreto.
La validità dei progetti di ricerca di Nerviano non si mette in discussione (almeno da parte mia), così come la competenza dei ricercatori lì impegnati attraverso di Nerviano Medical Science, ma il modello di business e la governante dell’intera operazione…
Rimane una domanda: 190 milioni di € che impatto avrebbero avuto in questi anni sul sistema lombardo della ricerca?
Ricordo, solo per fare un esempio, che con 31 milioni di euro all’anno la Catalogna fa lavorare nelle istituzioni di ricerca del proprio territorio i migliori ricercatori sfornati dalle proprie università bloccando la fuga dei cervelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *