Nuove regole per i sentieri in Lombardia

23 gennaio 2017 di fabio pizzul

Giovedì prossimo la commissione VII discuterà la proposta di legge che mira ad istituire la rete escursionistica lombarda (REL). Si tratta, nell’ipotesi della Giunta, di un vero e proprio ‘Codice dei sentieri’, una legge per normare la rete escursionistica definendo i percorsi escursionistici, creando un catasto, chiarendo le competenze dei vari enti gestori e programmando la manutenzione e la creazione di nuovi sentieri.

Il progetto nasce da una proposta del Club Alpino Italiano e intende diventare uno strumento che, oltre a preservare patrimonio montano lombardo, mira a favorire le piccole attività turistiche, edilizie e commerciali dei territori solitamente considerati più marginali. I destinatari della legge sono le Comunità montane, le Unioni di Comuni, i Comuni e le aree regionali gestite da ERSAF, l’ente strumentale di Regione Lombardia per la gestione delle foreste e delle attività agricole.
Punto fondamentale della proposta è l’istituzione di un catasto dei sentieri con l’obiettivo di promuovere la Lombardia, a partire dalla conoscenza del suo patrimonio ambientale e culturale, per sviluppare l’attrattività delle aree rurali, valorizzando le attività escursionistiche e alpinistiche e diffondendo un turismo sostenibile.
Le commissioni VII e VIII (agricoltura) hanno già ascoltato nelle scorse settimane i pareri del CAI e del Collegio delle Guide Alpine, che secondo la proposta avranno il compito di gestire la manutenzione dei sentieri coinvolgendo anche altre realtà (da rifugi ad associazioni e gruppi territoriali), l’associazione dei rifugi alpini, l’ANCI e l’ERSAF, che non era citata esplicitamente nella proposta originaria della Giunta.
Vi allego qui di seguito un file con la comparazione tra la proposta della Giunta e il testo proposto dal relatore in commissione, il leghista Antonello Formenti, che ha recepito alcune delle proposte emerse dagli incontri che citavo poc’anzi.
Qualora aveste delle osservazioni o delle proposte per migliorare la proposta, non esitate a farmele pervenire, se possibile entro la giornata di mercoledì, così da poter eventualmente presentare ulteriori emendamenti in commissione.

Rete Escursionistica della Lombardia testi a confronto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *