Un assestamento di bilancio con qualche luce e molte ombre. Il PD vota NO.

27 luglio 2016 di fabio pizzul

Il consiglio regionale ha approvato alle 20.30 di questa sera, dopo due giorni di dibattito, l’assestamento di bilancio per il 2016.
Il PD ha votato contro perchè la maggioranza che sostiene Maroni continua a puntare il dito contro Roma, ma manca di coraggio nell’indirizzare correttamente e concretamente le risorse a disposizione della Lombardia. Troppi soldi rimangono bloccati nelle casse della regione e delle sue società.
C’è, però, anche qualche piccola buona notizia.

Grazie a emendamenti e ordini del giorno PD all’assestamento di bilancio sono state trovate risorse per i seguenti temi (non in ordine di importanza):
– trasporto pubblico locale (per evitare che le province debbano tagliare le corse)
– centri contro la violenza alle donne
– piccole produzioni agricole locali
– edilizia scolastica
– risorse ai piccoli comuni contro dissesto idrogeologico
– infermiere di famiglia
– agevolazioni Iva a cooperative sociali
– agevolazioni per l’acquisto di dispositivi tecnologici per disabili
– contratti di solidarietà
– accordi di competitività
– Franco Tosi di Legnano

Nonostante questi buoni risultati, il nostro voto sull’assestamento di bilancio è stato contrario, perchè la Giunta Maroni ha dimostrato anche quest’anno di non avere il coraggio di mettere a disposizione dei cittadini, delle imprese e delle realtà sociali lombarde tutte le risorse a sua disposizione. E’ una giunta che si fa bella con risorse statali ed europee, non utilizza fino in fondo le risorse a propria disposizione e, anzi, le usa spesso in modo ideologico e strumentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *