La paralisi del Municipio 2 a Milano

27 luglio 2016 di fabio pizzul

Ricevo e pubblico volentieri un comunicato dei consiglieri del centro sinistra del Municipio 2 di Milano.
Viene evidenziata una situazione di completo stallo che blocca, nei fatti, l’attività istituzionale del municipio.

IL CENTRODESTRA UMILIA IL MUNICIPIO 2

Nella terza seduta del Consiglio di Municipio in cui – come da odg- si sarebbero dovuti nominare gli Assessori della Giunta di Municipio (punto 2 odg) e conseguentemente deliberare l’istituzione delle Commissioni istrut-torie come previsto ex art. 49 comma 2 del Regolamento (punto 4 odg), il Presidente Samuele Piscina, eletto direttamente dai cittadini, non si presenta neanche in aula. L’assenza di Piscina e dei consiglieri della Lega Nord è un fatto gravissimo e altamente stigmatizzabile, senza precedenti in un’aula consiliare.
Allibita la restante parte della maggioranza, esterrefatti i consiglieri di opposizione, disorientati i cittadini che assistevano al Consiglio. Il presidente dell’aula, Carlo Sorrentino, in risposta agli interventi di Luigi Galbusera, Simone Locatelli e Carole McGrath (PD), Alberto Ciullini (SxM), Vittoria Sblendido (Lista Sala) e Milena Salan-dra (M5S), informa l’aula che il punto relativo all’istituzione delle Commissioni (punto 4 odg) non potrà essere discusso poiché, mancando la preventiva nomina degli assessori, designazione che è in capo al Presidente di Municipio Piscina, non ha ritenuto opportuno procedere all’invio della bozza di delibera relativa e quindi, non avendo ricevuto i Consiglieri la documentazione, non è possibile procedere alla discussione e successiva votazione del punto.
Informa altresì l’aula che l’assenza del Presidente Piscina, la mancata comunicazione della composizione della Giunta di Municipio e della proposta di istituzione delle Commissioni, come pure il mancato invio del verbale della Conferenza dei Presidenti dei Gruppi consigliari, svoltosi la settimana scorsa e in cui si erano concordati i punti all’odg, (perché c’è anche questa grave mancanza istituzionale da mettere in conto a questa sedicente amministrazione di centrodestra!) è dovuto – riportiamo testualmente quanto dichiarato in aula – al tentativo del presidente Piscina di ritrattare il contenuto del verbale in cui compariva il preciso impegno a non no-minare come assessore esterno Luca Lepore, ex consigliere comunale della Lega Nord non rieletto.
Il dato politico che i consiglieri di PD, SXM e Lista Sala tengono a sottolineare e portare all’attenzione dei cittadini e delle cittadine del Municipio 2 è che questa amministrazione, a oltre 50 giorni dalle elezioni, è totalmente paralizzata, con una maggioranza incapace di gestire se stessa e le sue divisioni interne e, soprat-tutto, incapace di occuparsi e di gestire il Municipio e i bisogni dei cittadini che attendono le dovute risposte!
Il Centrosinistra del Municipio 2
Partito Democratico, Sinistra X Milano, Lista Sala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *