Milano e i profughi. Raccolta straordinaria di materiale per accoglienza.

9 luglio 2016 di fabio pizzul

La città di Milano gestisce in questi giorni oltre 1700 profughi. Le strutture di accoglienza sono vicine al collasso e anche il materiale a disposizione degli operatori comincia a scarseggiare.
Per questo è stata lanciata una raccolta straordinaria di vestiti e prodotti per l’igiene personale.
E’ possibile portare materiale direttamente presso l’hub di accoglienza di via Sammartini 122 dalle 10 alle 20 di oggi, sabato 9 luglio.

Servono in particolare: lenzuola singole, teli per la doccia, prodotti per l’igiene personale (spazzolini, dentifricio, shampoo-doccia se possibile in formato piccolo), abbigliamento uomo/ragazzo sportivo ed estivo. Per i bambini e neonati mancano invece detergenti per il corpo e shampoo neutri, pettini e alimenti specifici, dagli omogeneizzati ai vari formati di latte in polvere.
Già nei giorni scorsi il contributo dei milanesi è stato molto significativo. A testimonianza del fatto che, al di là delle polemiche spesso alimentate e amplificate ad arte, i cittadini milanesi comprendono come non ci si possa tirare indietro di fronte al dramma di chi abbandona il proprio Paese a causa di guerra, violenze o povertà.
Non potremo certo accoglierli tutti, ma neppure girarci dall’altra parte.

Ulteriori informazioni sulla raccolta da sito del Comune di Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *