180 milioni per gli ospedali lombardi. Grazie a…

13 maggio 2016 di fabio pizzul

Maroni ha annunciato in pompa magna l’arrivo di nuovi fondi per gli ospedali lombardi. Si tratta di quanto stabilito dal settimo accordo di programma quadro per l’edilizia sanitaria per complessivi 21 interventi in Lombardia e quasi 181 milioni di euro in arrivo.
Niente male, ma Regione Lombardia…

Regione Lombardia ci ha messo “solo” la quota obbligatoria del 5% di co-finanziamento regionale pari a 9.518.850 euro.
Tutto il resto deriva da RISORSE NAZIONALI che portano la cifra complessiva a 180.858.150 euro.

Qui di seguito le strutture interessate:
– Presidio Ospedaliero Macchi Varese
– Presidio Ospedaliero Gallarate VA
– Presidio Ospedaliero Orzinuovi BS
– Presidio Ospedaliero Manerbio BS
– Presidio Ospedaliero Edolo BS
– Presidio Ospedaliero Cremona
– Presidio Ospedaliero Crema
– Presidio Ospedaliero Mariano Comense CO
– Presidio Ospedaliero Lecco
– Presidio Ospedaliero Treviglio BG
– Presidio Ospedaliero Gazzaniga BG
– Presidio Ospedaliero Niguarda MI
– Presidio Ospedaliero Cinisello Balsamo MI
– Presidio Ospedaliero CTO MI
– Presidio Ospedaliero Magenta MI
– Presidio Ospedaliero Rho MI
– Presidio Ospedaliero Vizzolo Predabissi MI
– Presidio Ospedaliero Carate Brianza MB
– Presidio Ospedaliero Lodi

elenco interventi settimo accordo edilizia sanitaria

Sono stati anche ripartiti tra le diverse Asst e Irccs 40 milioni di euro (sempre risorse nazionali, quota dell’incremento di 200 milioni del Fondo Sanitario Nazionale destinato per quest’anno alla Lombardia dal Governo Renzi) per interventi finalizzati alla messa a norma e sicurezza delle strutture e degli impianti degli ospedali lombardi.

riparto 40 milioni edilizia sanitaria

Come vedete, quando si dice che da Roma per la sanità arrivano solo tagli si è lontani dal vero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *