Il fallimento di Maroni

16 febbraio 2016 di fabio pizzul

Maroni il 20 ottobre 2015 in Consiglio regionale dichiarava:
“La sanità lombarda non paga tangenti, e invito chi continua ad associare il termine “sanità Lombar-
dia” col termine “tangenti” a una maggiore cautela, perché d’ora in avanti chiunque assocerà i due
termini sarà chiamato legalmente a rispondere di questa, che è una falsità”.

Mi pare che sia stato ampiamente smentito dai fatti con quello che sta emergendo riguardo il suo principale collaboratore sulla sanità, Fabio Rizzi.
Per carità, tutti innocenti fino al terzo grado di giudizio, ma quello che sta emergendo dimostra che il presidente e assessore alla sanitaria della Lombardia non controlla alcunché e non è in grado di garantire il corretto funzionamento della regione.
Che cosa aspetta Maroni a prendere atto del suo fallimento politico e amministrativo?
Maroni si dimetta.
Non vedo alternative credibili.

Un commento su “Il fallimento di Maroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *