La goffa difesa di Maroni

14 ottobre 2015 di fabio pizzul

Maroni si difende dalla mozione di sfiducia accusando di incoerenza il PD.
Alla nostra coerenza ci pensiamo noi: perchè il caro governatore non ci spiega come sia possibile avere ancora fiducia in chi aveva promesso di essere il garante di trasparenza e legalitá?

“Il PD non ha chiesto dimissioni di Marino e di Castiglione. Ma oggi chiede mie dimissioni. Compagni ma la coerenza?” E’ il commento che il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ha fatto sul suo profilo Twitter, allegando un lancio di agenzia dove il deputato PD, Roberto Giachetti, spiega che il PD non avendo chiesto un anno fa le dimissioni di Marino non è opportuno che le chieda ora a Maroni.

Forse c’è qualche leggera differenza tra il vado Roma e la vicenda lombarda, dico io. E poi… Che cosa dovrebbe fare chi fa opposizione in Lombardia? Dare fiducia a Maroni? Da noi il governatore non l’ha mai avuta e non l’avrá.
Non pretendiamo che Maroni si dimetta, ma che il Consiglio prenda atto che i lombardi non possono piú avere fiducia in lui.
Le dimissioni sarebbero una conseguenza inevitabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *