Diario di Expo del 7 ottobre – I detenuti di Opera sul palco di Expo

7 ottobre 2015 di fabio pizzul

Expo ospiterá lunedì 12 ottobre alle 19.45, presso l’Auditorium, uno spettacolo molto speciale: “L’amore vincerá” con i detenuti del carcere di Opera.
Lo spettacolo nasce nell’ambito del laboratorio teatrale della casa di rclusione, iniziato 8 anni fa grazie alla passione e alla tenacia di Isabella Biffi, in arte Isabeau, attrice e regista che ha letteralmente trasformato un gruppo di una quindicina di detenuti dell’alta sicurezza.
Lo spettacolo propone canzoni, balletti e poesie ispirati ai più grandi testimoni della pace.
Ho giá avuto modo di vedere lo show nell’Auditorium Gaber del Pirellone e vi assicuro che, al di lá della gradevolezza di canzoni e performance, la visione dello spettacolo è emozionante e coinvolgente.
Il messaggio che ne deriva è molto preciso e diretto: il teatro e la musica sono formidabili occasioni per mettere alla prova se stessi e recuperare relazioni positive con gli altri.
Pensate alla potenza dirompente di un detenuto per delitti legati alla criminalitá organizzata che decide di salore sul palco per cantare “Minchia signore tenente” di Giorgio Faletti, dedicata alla strage di Capaci. Chi aveva come obiettivo la distruzione dello Stato, dopo un percorso lungo e faticoso, diventa testimonial della legalitá.
Lo spettacolo, sostenuto dal Consiglio regionale della Lombardia, è gratuito per tutti i visitatori di Expo, inizierá alle 19.45 per una durata di un paio d’ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *