Diario di Expo del 13 luglio – Benvenuto Nepal, un segno di rinascita dopo il terremoto

13 luglio 2015 di fabio pizzul

Nei primi due mesi e mezzo di Expo il padiglione del Nepal ha ricordato a tutti la tragedia di un popolo duramente colpito, lo scorso 25 aprile, da uno dei terremoti più devastanti degli ultimi anni.
Ora accoglie i visitatori offrendo un messaggio di rinascita e di voglia di ricominciare.
Gli arredi del padiglione, uno dei più curati dell’esposizione, erano stati conclusi da artigiani bergamaschi e bresciani che si erano sostituiti ai colleghi nepalesi, tornati in patria per soccorrere le vittime del terremoto. Da ieri il padiglione si anima di contenuti e iniziative e la presenza del Nepal conosce un netto salto di qualità.
Il Padiglione rappresenta il mandala, il diagramma composto da più figure geometriche che forma il cerchio della vita, e propone uno tra i ristoranti più particolari dell’intera Expo.

Il sito ufficiale del padiglione

Il resoconto di due mesi di attività di Caritas Italiana in Nepal e le modalità per effettuare donazioni: clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *