Attentato a Falcone: ricordare per non spegnere l’impegno civile contro la Mafia

23 maggio 2015 di fabio pizzul

Nell’anniversario, il ventitreesimo, dell’attentato che prococò la morte di Giovann Falcone, Francesca Morvillo e gli uomini della sua scorta, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto ricordare proprio a Palermo l’attentato.
Da quei giorni, che vidro anche l’uccisione del giudice Paolo Borsellino poche settimane dopo, nacqua la reazione civile degli italiani alla Mafia e alla strategia del terrore. Un’ereditá che non può essere dispersa e che chiama tutti noi alla responsabilitá.
Vale la pena di leggere il discorso del presidente Mattarella, una vera e propria orazione civile dhe chiama a un impegno comune per la difesa dello stato e dei suoi valori fondanti.

Il disccorso del presidente Mattarella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *