Famiglia: molte polemiche (come al solito), pochi fatti concreti

5 gennaio 2015 di fabio pizzul

E cosí, in giorni avari di notizie, si è scatenata l’ennesima lite mediatico istituzionale sulla famiglia. Pietra dello scandalo la presenza ufficiale della Regione, con tanto di aggiuntivo logo Expo, a un convegno dal titolo innocuo, ma dai contenuti spigolosi riguardo la cosiddetta famiglia tradizionale o naturale.

Ciascuno ha il diritto di pensarla come vuole e il dovere di esplicitare le proprie convinzioni, la funzione dell’istituzione, per definizione ed essenza rappresentativa di tutti, non può però essere piegata a pur legittime (anche quando molto discutibili) visioni di parte.
Qui sta, mi pare, l’aspetto più indigesto del logo ufficiale di Regione Lombardia concesso al convegno del 17 gennaio sulla difesa della famiglia.
Non mi lancerei in considerazioni di altro tipo, mi sentirei piuttosto di consigliare prudenza a Maroni nel giocare con l’istituzione che è chiamato a rappresentare pro tempore.
E poi, lasciatemelo dire, se la smettessimo di usare la famiglia solo per tentare di mettere in difficoltá gli avversari politici di turno e ci mettessimo una buona volta tutti attorno a un tavolo per tentare di eliminare gli ancora troppi ostacoli fiscali, burocratici ed economici che sono sparsi sul suo cammino, forse faremmo l’unica cosa davvero logica e utile.
Usare la famiglia come medaglia da appuntarsi sulla giacca o come grimaldello per scardinare equilibri di opposti fronti politici non è utile a nessuno e fa il paio con l’atteggiamento di chi, sempre per ragioni di utilitá politica, tende a rappresentare la famiglia come un relitto del passato e come un ostacolo a una presunta modernitá.
Se non usciremo al più presto da questi cortocircuiti, rischiamo solo di allontanare ulteriormente la politica e le istituzioni dalla vita quotidiana delle persone e delle famiglie.

Per vostro diletto (o sconforto) vi allego alcuni dei commenti sulla vicenda comparsi oggi sui quotidiani.

IMG_1317.PNG

IMG_1319.PNG

IMG_1318.PNG

IMG_1320.PNG

IMG_1321.PNG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *