Arriva la Leva Civica in Lombardia. Con qualche dubbio.

10 dicembre 2014 di fabio pizzul

Il Consiglio regionale ha approvato ieri una legge che istituisce la Leva Civica in Lombardia.
Si tratta di una sorta di versione locale del servizio civile.
Il PD ha scelto di votare contro il provvedimento che, dal punto di vista teorico, potrebbe avere anche degli aspetti positivi, ma concretamente rappresenta un doppione che rischia di creare più confusione che benefici.

Esistono già il Servizio Civile Nazionale (mai finanziato a dovere negli ultimi anni) e il Servizio Civile Regionale (mai attivato finora per la mancata costituzione dell’albo degli enti del servizio civile) che dovrebbe partire a breve con i fondi di Garanzia Giovani.
Che bisogno c’era di creare un nuovo canale?
La logica avrebbe consigliato una semplificazione del quadro e una concentrazione dei pochi fondi a disposizione in un’unica proposta che potesse avere un impatto significativo sui giovani lombardi.
Con la Leva Civica mi auguro che possano esserci davvero nuove opportunità per i giovani, ma il rischio è che si crei una sorta di canale di accesso parallelo al “servizio civile” per soggetti che non hanno la possibilità di accedervi per la porta principale perchè non sufficientemente strutturati e attrezzati. Nulla di male in questo, purchè non si trasformi in una sorta di servizio civile di seconda scelta con meno garanzie dal punto di vista del tutoraggio, della formazione e dell’accompagnamento dei giovani.
Non voglio neppure pensare al fatto che la Leva Civica serva per offrire un canale preferenziale ai giovani lombardi (anche se i due anni di residenza per l’accesso potrebbero far venire qualche dubbio).
Mi auguro anche che la polverizzazione delle misure sul servizio civile non finisca per creare meno trasparenza e controllo nel modo in cui i giovani vengono impiegati.
Questi i dubbi e le perplessità che hanno portato il PD a votare contro il provvedimento.
In positivo, visto che ormai la Leva Civica esiste, mi auguro che possa davvero essere una buona opportunità per i giovani e che faccia sistema con il mondo del Servizio Civile: dobbiamo unire gli sforzi e i percorsi, non continuare a sezionarli e isolarli.

Il comunicato ufficiale del Consiglio regionale sulla Leva Civica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *