Sul Seveso, oltre alla comprensibile rabbia, anche un doveroso grazie

13 novembre 2014 di fabio pizzul

Sull’ennesima esondazione del Seveso a Niguarda e dintorni abbiamo letto e visto molte notizie. La rabbia dei cittadini è comprensibile e giustificata e chiede risposte.
Mi pare però bello rilanciare un messaggio del consigliere PD di zona 9 Stefano Indovino che, nella fatica di queste ore, trova giustamente tempo per ringraziare chi ha lavorato per ridurre i disagi.

Un grazie agli operatori Amsa che già da stanotte sono al lavoro con le idrovore e, terminata la fase di esondazione del #Seveso, con la pulizia.
Sono partiti dalla zona della Piscina Scarioni permettendo che stamattina ci fosse il mercato. Piano piano nelle prossime ore ripuliremo tutte le vie.

Un grazie enorme ai tanti vigili della Polizia Locale che stanotte sono rimasti sotto l’acqua a bloccare le auto, allargando via via la zona in cui era impedito il traffico.

Un grazie a MM e alla Protezione Civile per il sostegno dato ai cittadini in difficoltà e per l’apertura dei chiusini.
Un grazie a chi ha coordinato i lavori dalla centrale operativa e in particolare al lavoro di Marco Granelli.

Se nessuno si è fatto male seriamente, anche questa volta, lo dobbiamo al prezioso lavoro di questi uomini e queste donne.

Anche questo è impegno, silenzioso e discreto, per costruire la cittá.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *