La Mafia ed Expo, non abbassiamo la guardia

9 agosto 2014 di fabio pizzul

La Commissione Antimafia del Comune di Milano rilancia l’allarme sulle infiltrazioni in vista di Expo.
Vi segnalo la quinta relazione del Comitato, resa nota pochi giorni fa. Qui il link
E vi propongo una recente intervista realizzata con il presidente della Commissione Antimafia regionale Gianni Girelli e con Nando Dalla Chiesa, presidente del Comitato Antimafia del Comune di Milano.


“Questa Quinta Relazione semestrale – ha spiegato il presidente Nando Dalla Chiesa – viene proposta in tempi molto ravvicinati a quelli in cui (aprile u.s.) è stata consegnata al Sindaco la Relazione precedente. Essa è dunque originata da una ragione di urgenza. Se il Comitato ha ritenuto di investirne il Sindaco e di lanciare in questo modo un meditato allarme alla opinione pubblica cittadina è perché è venuto a conoscenza per ragioni del suo ufficio di fatti che disegnano una situazione per molti aspetti inquietante. Una situazione abbastanza diversa da quella ripetutamente rappresentata in ritratti rassicuranti, secondo i quali l’unico problema di Milano Expo 2015 sarebbe quello di realizzare in tempo i padiglioni previsti sull’area espositiva.
Da qui l’urgenza. Perché non è vero che “ormai tutti giochi sono stati fatti”. Perché molti sono ancora i lavori da realizzare, e di molti si scoprirà l’indifferibile utilità nei prossimi mesi. E molti sono i servizi ancora da garantire a espositori e turisti. Perché nessuno possa in futuro dire che certi avvenimenti si sono realizzati senza che una struttura “dedicata” come questo Comitato abbia sentito il bisogno di svolgere per intero il suo dovere. Quello di avvertire, di denunciare”.

Un commento su “La Mafia ed Expo, non abbassiamo la guardia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *